Quantcast

Trent’anni fa la strage di Capaci, Nerviano ricorda Giovanni Falcone

L’appuntamento organizzato per ricordare Giovanni Falcone è per lunedì 23 maggio alle 20.30 in piazza Manzoni, davanti alla biblioteca comunale

giovanni falcone

Sabato 23 maggio 1992, ore 17.57. Giovanni Falcone, 53 anni, magistrato da 28, salta in aria nelle vicinanze di Capaci, sul territorio di Isola delle Femmine. Se lo porta via una carica con una potenza pari a 500 chilogrammi di tritolo mentre sta percorrendo l’autostrada A29. Insieme a lui perdono la vita la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro che viaggiano sulle tre Fiat Croma blindate che compongono il corteo. L’esplosione provoca anche 23 feriti, fra i quali gli agenti Paolo Capuzza, Angelo Corbo, Gaspare Cervello e l’autista giudiziario Giuseppe Costanza.

Trent’anni dopo, Nerviano si appresta a ricordare Giovanni Falcone e le sue idee che ancora oggi continuano a« camminare sulle gambe di altri uomini» con un momento commemorativo dedicato alla strage di Capaci, «perché la vita e la morte del magistrato e dei suoi compagni – come sottolinea l’amministrazione comunale invitando la cittadinanza a partecipare al «momento di ricordo collettivo e condiviso» – non siano state vane». L’appuntamento è per lunedì 23 maggio alle 20.30 in piazza Manzoni, davanti alla biblioteca comunale.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 18 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore