Quantcast

Busto Garolfo, a Villa Brentano arriva la mostra “Identity”

La mostra, ad ingresso libero, sarà visitabile da sabato 7 a sabato 28 maggio dal martedì al sabato dalle 14.30 alle 18 nella sala biblioteca

mostra Identity a Busto Garolfo

Apre i battenti a Villa Brentano a Busto Garolfo la mostra ad ingresso libero “Identity”, che sarà visitabile in biblioteca da sabato 7 a sabato 28 maggio dal martedì al sabato dalle 14.30 alle 18.

Organizzata da Independent Artists, l’esposizione intende approfondire il pensiero di Dario Mellone nel suo studio sull’identità umana. «Ogni uomo ha in sé differenti uomini, e la maggior parte di noi muove da un’identità all’altra senza nemmeno sapere chi è – spiegano i curatori -. Particolarmente in questi giorni difficili, dai quali usciamo da una pandemia ed entriamo in un periodo di conflitto ai confini dell’Europa. In questo caso il pensiero di Mellone sull’identità dell’uomo si rivela quanto mai attuale. L’identità è trasversale in tutto il lavoro di Mellone e acquista una precisa consistenza ideologica con sfumature di sinistro pessimismo. Con lungimiranza il maestro intuisce che il dominio della tecnica comporta l’adozione sempre più spinta di modelli totalitari di controllo sociale; con una conseguente, progressiva e inevitabile disumanizzazione della persona e un termine delle sue libertà e modalità autonome di espressione».

Per la collettiva sono stati selezioni Mariangela Artese, Mauro Bellucci, Cecilia Bossi, Giovanni Branciforte, Gloria Brugali, Marina Comerio, Lele De Bonis, Laura De Lorenzo, Giovanni Greco, Igor Grigoletto, Fabrizio Inglese, Elisa Lavazza, Francesca Lucchini, Francesco Manenti, Mauro Martin, Anna Matola, Matteo Nannini, Frédérique Nolet de Brauwere, Ada Nori, Carlo Olper, Manuela Pederzolli, Eva Reguzzoni, Marika Ricchi, Rafael Triana, Alice Voglino, Mayumi Yamakawa e Pietro Zennaro.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 03 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore