Quantcast

Truffe agli anziani, a Rescaldina la campagna di sensibilizzazione sale “sul pulpito”

L'assessore Crugnola e il comandante della Stazione dei Carabinieri di Rescaldina saranno nelle chiese del paese per fornire indicazioni anti-truffe

Truffa - finti tecnici

Il “trasloco” c’era già stato lo scorso anno, quando per portare avanti la campagna di sensibilizzazione contro le truffe agli anziani e alle persone sole nonostante le restrizioni imposte dalla necessità di arginare l’emergenza sanitaria gli incontri erano stati organizzati in chiesa. E anche quest’anno, visto il successo del format, per gli appuntamenti per contrastare un fenomeno purtroppo sempre più all’ordine del giorno come quello dei raggiri porta a porta Rescaldina ha scelto il “pulpito”.

L’iniziativa anti-truffe porta come sempre la firma di Piazza Chiesa e della Caserma dei Carabinieri, che quest’anno hanno scelto di concentrarsi non solo sui malintenzionati che provano ad introdursi nelle case con stratagemmi sempre diversi ma anche sulle truffe informatiche, «unico reato in aumento sul territorio». L’assessore alla Polizia Locale Gianluca Crugnola e il Luogotenente Giorgio Dogliotti, comandante della Stazione dell’Arma di Rescaldina, grazie alla collaborazione dei parroci don Enrico Vertemati e don Renato Mariani saranno presenti al termine delle celebrazioni sabato 23 e domenica 24 aprile a Rescaldina e sabato 7 e domenica 8 maggio a Rescalda e avranno a disposizione alcuni minuti per fornire ai presenti le indicazioni su come comportarsi in caso di necessità.

Per contrastare il fenomeno delle truffe, che non si è preso una pausa nemmeno nel periodo della pandemia, sia la Polizia di Stato che i Carabinieri hanno diffuso negli anni diversi vademecum finalizzati a proteggere i cittadini e ad aiutarli a non cadere nelle trappole dei malintenzionati.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 20 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore