Quantcast

Presepe, luci, concerti e street dance: a Cerro Maggiore arriva “La via del Natale”

A Cerro Maggiore dal 4 dicembre al 6 gennaio appuntamento con musica, giochi di luce, spettacoli per i più piccoli e simboli tradizionali del Natale

Dicembre 2019

Luci nei centri storici, proiezioni luminose, concerti e spettacoli per bambini: si avvicina il 25 dicembre e a Cerro Maggiore torna l’appuntamento con “La via del Natale”, che accenderà l’atmosfera di festa in paese nonostante le inevitabili limitazioni dettate dalla pandemia con le quali anche quest’anno bisognerà fare i conti: «Se il Covid-19 non ci permette di vivere il Santo Natale come vorremmo – sottolinea infatti l’assessore al tempo libero Daniel Dibisceglie -, noi vogliamo creare comunque quello spirito di gioia e calore che possa rendere tutti i nostri eventi “più speciali”».

Si parte sabato 4 dicembre alle 21 con il concerto della Free Gospel Band nell’auditorium di via Boccaccio, che domenica 12 dalle 15.30 in poi ospiterà anche lo spettacolo dedicato ai bambini “Bianco Borgo e il Natale ritrovato”. Stessa location anche per il terzo appuntamento in calendario, che anche in questo caso ha come pubblico privilegiato i più piccoli: lo spettacolo di street dance “Una notte tra i giocattoli” in programma per sabato 18 dicembre alle 20.45. Largo alla musica con il concerto di Natale della Schola Cantorum Ars Nova e dell’Accademia Concertante d’Archi Milano, che si esibiranno giovedì 23 dicembre alle 21 nella chiesa SS.Cornelio e Cipriano. Protagonista della notte della vigilia, invece, sarà l’associazione culturale Il Campanile, che anche quest’anno organizzerà la tradizionale “Notte di Natale” intorno al presepe a Cantalupo alle 22 in piazza don Bianchi. Chiude la rassegna la seconda edizione della Befana dei Vigili il 6 gennaio alle 15, che porterà all’auditorium fiabe e balletti grazie all’associazione Il Quadrifoglio, con cui collaboreranno anche il centro danza La Fenice e gli Autodidattili. Per tutto il periodo delle festività, inoltre, la biblioteca allestirà uno spazio ad hoc con libri dedicati al Natale.

A colorare il paese ci saranno anche luci e proiezioni luminose. «Abbiamo attentamente valutato le varie ipotesi e siamo arrivati a scegliere una serie di eventi e rappresentazioni che possano attirare l’attenzione sul nostro paese, coinvolgendo sempre più l’emozione popolare – spiega il sindaco Nuccia Berra -. Quest’anno l’associazione commercianti ha deciso che le luci che abbelliscono i centri storici di Cerro e Cantalupo saranno per la prima volta uguali, dando un senso di continuità e di unità, simbolo del modo di superare questo momento difficile. Anche quest’anno la nostra amministrazione ha deciso di supportare questa iniziativa con contributo diretto. Ed il nostro sforzo non è passato inosservato. Anche Citellum, gestore dell’illuminazione pubblica, ha voluto partecipare donando la corrente elettrica necessaria a far risplendere le luminarie. Segno importante di coinvolgimento alle attività del territorio e di partecipazione, nonostante i notevoli aumenti del prezzo della materia prima energia. Inoltre, abbiamo incrementato le proiezioni che tanto sono piaciute lo scorso anno. Daremo luce e splendore ad importanti edifici di Cerro e Cantalupo e, se anche questo ulteriore sforzo sarà gradito, l’anno prossimo aumenteremo ancora di più le installazioni. Il Santo Natale è un momento di gioia ed essere partecipi nel creare la giusta atmosfera è un grande privilegio».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 01 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore