Quantcast

Elezioni a Dairago, ecco il nuovo consiglio comunale

La tornata amministrativa di domenica 3 e lunedì 4 ottobre ha assegnato otto seggi a Civica Dairago e due banchi ciascuna a UniAmo Dairago e Scelgo Dairago

comune dairago

Dopo la due giorni elettorale che ha riconfermato Paola Rolfi alla guida di Dairago con il 40,96% dei votiprende forma anche il nuovo consiglio comunale del paese tra volti nuovi e riconferme.

La tornata amministrativa ha assegnato otto seggi a Civica Dairago, la lista che si è imposta nella competizione elettorale, mentre UniAmo Dairago e Scelgo Dairago occuperanno due banchi ciascuna. A supporto della prima cittadina fresca di rielezione prenderanno posto in consiglio comunale l’assessore uscente Emanuele Brumana, che è risultato il più votato della lista con 83 voti di preferenza, Laura Olgiati (51 voti), Gianni Caccia (49 voti), Nicolò Gatti (43 voti), Anna Elisa Frattolillo (43 voti), Alice Agazzi (41 voti), Giovanni Colombo (31 voti) e Fiorenzo Clementi (27 voti).

Siederanno tra i banchi di UniAmo Dairago la candidata sindaco Milvia Borin e Sergio Lascala, che nei piani della lista avrebbe dovuto ricoprire l’incarico di assessore a lavori pubblici, manutenzione e decoro, sostenibilità ambientale in caso di vittoria alle urne: proprio lui è risultato il candidato più votato in assoluto della competizione elettorale con 142 consensi, unico tra gli aspiranti consiglieri ad andare in tripla cifra.

Per Scelgo Dairago, infine, approderanno in consiglio comunale il candidato sindaco Federico Olgiati e Roberta Ghislotti, che con 63 voti è risultata il nome scritto più di frequente sulle schede elettorali che hanno optato per la lista: a lei il gruppo aveva annunciato l’intenzione di assegnare la carica di vicesindaco e assessore a pubblica istruzione, cultura e bilancio in caso di successo elettorale.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 05 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore