Quantcast

A Parabiago messaggi social, controlli e “patti” con i cittadini per i “safety days” sulla sicurezza stradale

Parabiago aderisce alla campagna congiunta di sicurezza stradale "Safety Days" promossa da ROADPOL - European Roads Policing Network

Vittime della strada

Foto di archivio

Messaggi social, controlli e “patti” con i cittadini: anche Parabiago aderisce alla campagna congiunta di sicurezza stradale “Safety Days” promossa da ROADPOL – European Roads Policing Network con il supporto della Commissione Europea nel quadro della “Settimana Europea della Mobilità” (16-22 settembre 2021) con lo scopo di ottenere, a livello europeo, una giornata, quella del 21 settembre 2021, a zero vittime sulle strade. L’iniziativa punta anche ad aumentare la consapevolezza sociale sul fenomeno della mortalità ed incidentalità grave sulle strade europee, richiamare l’attenzione degli utenti della strada sulla necessità di riallinearsi all’obiettivo europeo della riduzione del 50% del numero di vittime sulle strade per il 2030 e dimostrare che, con un ampio sostegno da parte della collettività, si può essere in grado di ridurre il numero delle vittime e dei feriti gravi sulle strade europee.

Durante la settimana l’amministrazione comunale posterà sulla pagina Facebook istituzionale Parabiago Città e nella pagina dell’assessorato alla sicurezza, giorno per giorno, messaggi di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale e chiederà agli utenti della strada di aderire alla campagna in corso sottoscrivendo un formale impegno di rispetto del codice della strada e quindi dei limiti di velocità, dell’obbligo di indossare la cintura di sicurezza o il casco, del divieto di bere alcolici o utilizzare droghe quando si guida e di usare il cellulare al volante. Inoltre, la Polizia Locale nel corso di tutta la settimana, aumenterà i controlli anche con targasystem e chiederà agli utenti della strada che si recheranno al comando di sottoscrivere l’impegno a rispettare il codice della strada.

«Sottoscrivere un patto e un impegno di rispetto del codice della strada – spiega l’assessore Benedettelli – , anzi serve a far prendere coscienza della responsabilità che ognuno di noi ha quando utilizza le strade: dai pedoni a chi è alla guida di un mezzo. Sensibilizzare con costanti messaggi di questo tipo, ci permette di raggiungere l’ambizioso obiettivo di “zero vittime” sulla strada quando la causa è l’infrazione di regole stradali ben chiare. Invitiamo tutti i cittadini ad informarsi e a seguire la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale perché è dalla presa di coscienza che si arriva alla responsabilità quando ci si mette alla guida di un mezzo».

Qui si può prendere visione della campagna di sensibilizzazione e scaricare il modulo da sottoscrivere: https://www.roadpolsafetydays.eu/. Il modulo può essere scaricato o firmato direttamente online. Un atto tramite il quale ciascun utente della strada, inserendo la propria email ed il proprio nome, sottoscriverà formale impegno a rispettare le regole del codice stradale nell’ottica della riduzione dell’incidentalità su tutte le strade europee. Il documento firmato dovrà poi essere condiviso da ognuno il più possibile per sensibilizzare chiunque.

“Mai più vittime della strada”: da Parabiago un cortometraggio per la sicurezza stradale

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 14 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore