Quantcast

Il Parco del Roccolo diffida Solter: «Non c’è alcun accordo per l’utilizzo del marchio»

Il Parco del Roccolo diffida la società Solter srl per aver utilizzato il marchio dell'ente sui pannelli istallati nelle aree destinate ad accogliere la discarica tra Canegrate, Busto Garolfo e Casorezzo

Canegrate solter

Il Parco del Roccolo ha diffidato la società Solter srl per aver utilizzato il marchio dell’ente su alcuni pannelli illustrativi installati nelle aree destinate ad accogliere la discarica tra Canegrate, Busto Garolfo e Casorezzo, dando così ad intendere l’esistenza di un accordo. Accordo invece inesistente per il sindaco Roberto Colombo, che è a capo della convenzione del Roccolo: «Non c’è nessun accordo tra il Parco e la società», l’affermazione del primo cittadino canegratese.

A notare il marchio del parco sono stati alcuni cittadini che in questi giorni hanno segnalato l’anomalia. «Il Comitato di coordinamento, ossia l’assemblea dei sindaci, non ha mai approvato il progetto degli interventi compensativi nè vi è mai stato alcun accordo. Pertanto scrivere di accordo tra Solter e parco del roccolo è assolutamente falso. L’ente gestore del Parco non ha mai concesso a Solter l’utilizzo del logo. Questa è una grave violazione dei diritti del Parco», la risposta del Parco.

A fronte di ciò l’ente, attraverso una diffida, ha invitato Solter a rimuovere entro cinque giorni i pannelli, vietando l’utilizzo del logo del parco per qualsiasi attività comunicativa.

Nel contempo si è aperto un nuovo fronte giudiziario nella battaglia che da anni vede il Parco del Roccolo, i comuni di Busto Garolfo e Casorezzo, comitati e cittadini contro il progetto della ditta Solter per una discarica di rifiuti speciali alle ex Cave di Casorezzo. È stato presentato infatti un nuovo ricorso al Tar.

Cava Solter, ricorso al TAR contro la violazione del piano di monitoraggio faunistico

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 19 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore