Quantcast

Fiori e poesie, a Busto Garolfo le aiuole di via San Pietro si fanno belle grazie ai cittadini

Un gruppo di cittadini ha "adottato" le aiuole di via San Pietro a Busto Garolfo e le ha piantumate e decorate con targhette con poesie a tema

Fiori e poesie, a Busto Garolfo le aiuole di via San Pietro si fanno belle grazie ai cittadini

Tra fiori e poesie a Busto Garolfo le aiuole di via San Pietro si fanno belle grazie all’inventiva di un gruppo di cittadini che ha deciso di prendersene cura. Le mini aree verdi in via San Pietro sono arrivate un paio di anni fa, quando la giunta Biondi ha deciso di posizionarle per rallentare i mezzi di passaggio che sul rettilineo spesso transitavano ben oltre i limiti consentiti. Da poco, poi, si sono aggiunte ufficialmente alle aree verdi che i cittadini possono “adottare” decidendo di prendersene cura, ma lungo la via il progetto di cittadinanza attiva era partito ancora prima dell’ultimo ampliamento dell’elenco.

Fiori e poesie, a Busto Garolfo le aiuole di via San Pietro si fanno belle grazie ai cittadini

Galleria fotografica

Fiori e poesie, a Busto Garolfo le aiuole di via San Pietro si fanno belle grazie ai cittadini 4 di 11

«Le aiuole sono state piantumate da noi praticamente a costo zero, con piante donate e recuperate – racconta Antonella Dell’Acqua, una dei residenti che giorno dopo giorno si prendono cura delle piccole aree verdi -. Da allora ce ne siamo sempre presi cura e devo dire che la loro presenza ha proprio cambiato volto alla via: il bello è bello, a prescindere dal presupposto da cui nasce, e penso che se questa soluzione venisse replicata anche in altre vie porterebbe un valore aggiunto. Abbiamo ricevuto anche diversi complimenti, anche da chi all’inizio non era interessato al progetto o addirittura era contrario: capita che passando le persone si fermino a guardare o a chiedere informazioni, e così le aiuole sono diventate anche un’occasione di contatto e di socialità».

E dopo i fiori, in via San Pietro sono arrivate anche le poesie: «L’idea è nata dopo una visita ad Arcore, dove abbiamo visto delle bellissime aiuole con delle targhe dedicate alle piante – aggiunge Antonella -. Partendo da questo spunto, abbiamo deciso di mettere delle targhette fatte a mano con poesie dedicate ai fiori: siamo sempre presi dal ritmo frenetico della via quotidiana, e anche questo è un modo per incuriosire chi passa a piedi o in bicicletta e regalargli un momento diverso dalla routine».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 10 Maggio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Fiori e poesie, a Busto Garolfo le aiuole di via San Pietro si fanno belle grazie ai cittadini 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore