Quantcast

Allocco bloccato da un palloncino: dopo le cure del Cras di Vanzago è tornato in libertà

Il volatile con un'ala incastrata in un palloncino trovato dai Vigili del Fuoco nell'Oasi Smeraldino di Rozzano è stato curato nel Cras Wwf di Vanzago

Allocco

L’esemplare di allocco (uccello rapace Strix aluco), trovato con un’ala impigliata in un palloncino, è tornato in libertà. Il volatile recuperato nei giorni scorsi dai Vigili del Fuoco nell’Oasi Smeraldino di Rozzano è stato curato dagli specialisti del Cras Wwf di Vanzago.
L’allocco a causa del palloncino sgonfio, trasformatosi in una pericolosa trappola (vedi foto a lato), aveva riportato una brutta lussazione. Dopo le cure e la riabilitazione, il rapace, anche grazie alla polizia provinciale di Varese, è stato liberato nella zona del ritrovamento. «Ciò è molto importante – spiegano dal Cras – visto che questo è il periodo riproduttivo di questa specie. Questa storia è terminata con un bel lieto fine, ma ci ricorda come sia davvero importante rispettare l’ambiente. Bastano piccoli gesti: dal riciclare correttamente ad evitare l’uso eccessivo di plastica. Non abbandonate i rifiuti e se li vedete a terra, raccoglieteli! Ogni azione fa la differenza».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 07 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore