Quantcast

Stop alle code all’anagrafe a Cerro Maggiore: al via le prenotazioni online

A Cerro Maggiore in questi giorni hanno preso il via le prenotazioni online per accedere ad una serie di servizi relativi al settore demografico e tributi

al computer

Stop alle code all’ufficio anagrafe di Cerro Maggiore: a Palazzo Dell’Acqua in questi giorni hanno preso il via le prenotazioni online per accedere ad una serie di servizi relativi al settore demografico e tributi. Il sistema è stato definitivamente avviato dopo alcune settimane di prova e permetterà di migliorare l’accesso agli uffici, soprattutto in questo momento di emergenza sanitaria in cui norme e protocolli anti-Covid impongono di contingentare gli accessi per evitare assembramenti.

Nell’ottica della transizione digitale, il comune sta lavorando per attivare anche per altri settore la possibilità di effettuare le prenotazioni online, con l’obiettivo di arrivare a digitalizzare interi procedimenti e fare in modo che il cittadino non abbia più bisogno di presentarsi fisicamente agli sportelli.

«Il nostro comune sta facendo grossi sforzi verso la transizione digitale – spiega il sindaco, Nuccia Berra -. Già da tempo stiamo percorrendo questa strada, cercando di cogliere tutte le opportunità offerte sia da Regione che dallo Stato. Infatti ricordo che qualche mese fa abbiamo ottenuto un finanziamento di Regione Lombardia per l’adesione allo SPID-GEL ed in questi giorni abbiamo intrapreso lo stesso percorso con l’adesione formale al circuito nazionale di Agenzia per l’Italia Digitale, adempimento imprescindibile per l’utilizzo formale dello SPID, ossia l’identità digitale. Il lavoro che abbiamo impostato nei primi mesi del mandato, molto prima che la pandemia sconvolgesse le nostre abitudini, si sta rivelando assai prezioso. Di sicuro ci sarà ancora molto da fare, ma le basi sulle quali costruire il futuro digitale del nostro comune sono solide e collaudate».

La prossima fase, nei piani della giunta Berra è attendere «la stabilizzazione dell’attuale app IO, o quella che nel futuro sarà l’applicazione di riferimento per i servizi delle pubbliche amministrazioni, per facilitare sempre più l’accessibilità dei nostri servizi digitali ad un numero di cittadini sempre maggiore».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore