Quantcast

Parabiago porta in piazza Maggiolini la “sua” battaglia

Domenica 21 febbraio appuntamento in piazza Maggiolini con l'associazione Parabiago Medievale per chi vorrà conoscere la storia medievale della città

battaglia di parabiago

È il 21 febbraio 1339, a Parabiago sotto una coltre di neve si consuma lo scontro tra le truppe milanesi di Azzone Visconti, guidate dallo zio Luchino, contro i ribelli della Compagnia di San Giorgio guidati dallo zio Lodrisio, pretendente al titolo di Signore di Milano. Per l’esito della battaglia sarà decisivo il supporto dei soldati dell’esule bolognese Ettore da Panigo, che combatterono a fianco di Luchino Visconti. Leggenda vuole, poi, che in cielo apparve anche Sant’Ambrogio. Quasi mille anni dopo, Parabiago farà rivivere la “sua” battaglia.

L’appuntamento è per domenica 21 febbraio in piazza Maggiolini con l’associazione Parabiago Medievale. Dalle 9.30, nel rispetto delle norme anti-Covid, alcuni figuranti accoglieranno chi vorrà conoscere la storia medievale della città della calzatura con piccole rappresentazioni, pannelli espositivi e anche leggendo il romanzo storico scritto dallo scrittore parabiaghese Francesco Granito. L’evento sarà una sorta di prequel di un appuntamento in grande stile in calendario per il 2022, che già la città aveva in programma lo scorso anno ma che non è andato in porto a causa dell’emergenza coronavirus.

«La nostra città ha una storia importante – sottolinea il sindaco Raffaele Cucchi -, lo sappiamo bene, abbiamo monumenti nazionali, personaggi storici vissuti qui e molto altro… Ma siamo capaci di esserne davvero orgogliosi? Forse non tanto. La storia più antica della nostra città si intreccia con la storia di Milano e con Sant’Ambrogio, tanto che la Battaglia di Parabiago viene richiamata anche su un bassorilievo di una porta del Duomo di Milano, oltre che riportata nella nostra sala consiliare dall’opera dello scultore Giannino Castiglione. Per poter essere orgogliosi, però, occorre conoscere la nostra storia, ecco allora l’occasione di domenica 21 febbraio in piazza Maggiolini che ci permetterà di iniziare a pensare, in collaborazione con l’associazione Parabiago Medioevale, a un evento comunitario per il 2022».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 12 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore