Quantcast

Rescaldina, Ambrogio Casati entra in consiglio: «Punterò su ordine, pulizia e sicurezza»

Ambrogio Casati, segretario cittadino della Lega, dopo le dimissioni di Federica Simone entrerà a far parte del consiglio comunale di Rescaldina

ambrogio casati consigliere comunale a rescaldina

Ambrogio Casati entra in consiglio comunale di Rescaldina. L’attuale segretario cittadino della Lega, che alle ultime amministrative aveva ottenuto 106 voti di preferenza, occuperà il banco lasciato vacante da Federica Simone, che nei giorni scorsi ha rassegnato le dimissioni per motivi professionali.

Casati, 74 anni, nato e cresciuto a Rescaldina, un figlio e tre nipoti, ha lavorato per 35 anni in banca, ricoprendo per 23 anni il ruolo di direttore di filiale, e ha alle spalle un lungo curriculum politico: militante della prima ora della Lega, partito al quale è iscritto da oltre 30 anni, per il Carroccio è stato due volte candidato sindaco in paese e da consigliere comunale ha già affrontato tre mandati, due all’opposizione e uno in maggioranza. Casati è stato anche assessore al bilancio dal 2009 al 2014, nella giunta guidata da Paolo Magistrali. In passato l’attuale segretario della sezione rescaldinese della Lega ha fatto parte anche della scena politica di Legnano, dove nel 1993 è stato consigliere comunale. Nella Città del Carroccio è stato anche consigliere di amministrazione di Amga durante la presidenza di Carlo Tajana

«Mi spiace per la collega Federica Simone che teneva molto al suo ruolo di consigliera – sottolinea Casati commentando l’avvicendamento in consiglio comunale -. Mi spiace anche per i 234 rescaldinesi che l’hanno votata, che adesso rimangono senza il loro punto di riferimento. Io farò di tutto per non farla rimpiangere. Cercherò anche di dare qualche “consiglio” a questa amministrazione, pur sapendo che non ne hanno bisogno o non ne vogliono sentire. Ma soprattutto mi impegnerò per onorare i 106 elettori di Rescaldina che mi hanno concesso la loro fiducia e, ultimo ma non ultimo, per sostenere le prerogative del programma di del centrodestra unito: ordine, pulizia e sicurezza»-

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 09 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore