Quantcast

Rescaldina, l’assessore allo sport scrive alle società: «Fiducia nel futuro»

Dall'assessore allo sport di Rescaldina Gianluca Crugnola un appello alle società sportive del paese perché guardino con fiducia al nuovo anno

sport regione lombardia

«Rimaniamo fiduciosi nel futuro». L’appello arriva dall’assessore allo sport di Rescaldina, Gianluca Crugnola, ed è rivolto a tutte le società sportive del paese, che in questi mesi hanno subito come molte altre attività lo stop forzato imposto dalle misure adottate per fermare la corsa del Covid-19.

«Ripenso con un pizzico di nostalgia al turbinio delle tante, tantissime feste a cui mi avete invitato lo scorso anno in questo periodo – scrive Crugnola nella lettera aperta indirizzata alle associazioni sportive -. Momenti di gioia, di condivisione, saggi, balli, eventi, saluti e abbracci. Mai e poi mai avrei potuto pensare che questi bellissimi momenti condivisi con voi nel mio primo periodo natalizio da assessore non si sarebbero replicati l’anno successivo. Penso con affetto a ciascuno di voi e all’enorme importanza della vostra presenza e del vostro operato per il tessuto non solo sportivo, ma anche sociale, della nostra realtà e vi ringrazio per aver dimostrato ancora una volta in un contesto complicato come quello attuale che i valori vanno oltre, anzi diventano ancora più importanti, nelle difficoltà».

«Ripercorrendo quest’anno, mi vengono in mente la pronta disponibilità nell’aiuto verso la comunità, l’impegno nel non far mancare momenti di socialità e condivisione a distanza, soprattutto per i più piccoli e i più fragili, la voglia di tornare insieme e i tanti sforzi fatti da moltissimi per adeguarsi ai protocolli di sicurezza e ripartire, prima di essere nuovamente fermati, la passione e la dedizione che trasparivano chiaramente dietro ogni richiesta, ogni chiarimento, persino dietro ogni borbottio e ogni sfogo – aggiunge l’assessore -. Ma, mi raccomando, non dobbiamo scoraggiarci e dobbiamo prepararci ad affrontare un nuovo anno con la forza d’animo che abbiamo dimostrato in questi mesi; dobbiamo rimanere sempre attenti, ma fiduciosi nel futuro, auspicando che il progresso scientifico e le misure messe in campo possano portare ad una situazione migliore per il nuovo anno. Sono certo che faremo tutti tesoro di quest’esperienza e torneremo ancora più forti, più uniti e migliori di prima e daremo più valore a ciò a che prima davamo per scontato, perché sono convinto, per dirla con Winston Churchill, che “più si riesce a guardare indietro, più si riuscirà a vedere avanti”».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 24 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore