Quantcast

Cerro Maggiore, da lunedì 16 novembre vaccinazioni al “Tendino”

Quest'anno in via eccezionale a Cerro Maggiore le vaccinazioni antinfluenzali verranno effettuate nella tensostruttura del centro sportivo di via Asiago

campagna vaccino antinfluenzale cerro maggiore

Al via da lunedì 16 novembre la campagna vaccinale antinfluenzale a Cerro Maggiore, che quest’anno in via eccezionale avrà come sede il “Tendino”, la tensostruttura del centro sportivo di via Asiago. Proprio nei giorni scorsi le dosi di vaccino sono state ritirate dal sindaco di Parabiago Raffaele Cucchi, che oltre al quantitativo assegnato alla città della calzatura si è occupato di recuperare anche quelli destinati a Cerro Maggiore e a San Vittore Olona.

campagna vaccino antinfluenzale cerro maggiore

«Un lavoro lungo, difficile e complesso pieno di criticità ed imprevisti. Ma nonostante tutto siamo riusciti a rispettare le tempistiche con un’organizzazione eccellente – sottolinea il sindaco, Nuccia Berra, che ringrazia i medici di base che hanno aderito all’iniziativa, l’Asd Virtus Cantalupo che ha collaborato all’allestimento del Tendino, la Protezione Civile di Cerro Maggiore, ATS, ASST e il sindaco di Parabiago -. Ognuno ha fatto più di quello che era richiesto perché l’obiettivo era troppo importante. Nonostante il mio periodo di quarantena, non ho mai smesso di lavorare con ATS. Grazie a loro ed al contributo fattivo di ASST siamo riusciti ad ottenere una fornitura anticipata e straordinaria di dosi. Purtroppo, come se non bastassero i problemi, questa settimana è mancata anche la mia mamma, aggiungendo alle difficoltà tanta sofferenza. Questo fatto mi ha reso ancor più evidente la vicinanza di molte persone, come il sindaco di Parabiago, Raffaele Cucchi, che nel giorno del funerale della mia mamma ha dato la propria disponibilità a ritirare per noi le dosi di vaccino. Un gesto meraviglioso!»

L’invito del sindaco Berra ai suoi concittadini ora è quello di «rispettare le regole, informarsi con il proprio medico di famiglia e di arrivare in via Asiago solo dopo essersi assicurati che è il loro turno».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 14 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore