Quantcast

Cava Solter, la battaglia contro la discarica “sbarca” al Ministero dell’Ambiente

Il 21 ottobre i sindaci di Busto Garolfo, Casorezzo e Canegrate (capofila del Parco del Roccolo) saranno ricevuto dal ministro dell'Ambiente Sergio Costa

manifestazione no discarica cava solter casorezzo busto garolfo sotto regione lombardia  4

I comuni di Busto Garolfo e Casorezzo e il Parco del Roccolo portano la loro battaglia contro il progetto Solter per una discarica di rifiuti speciali alle ex Cave di Casorezzo a Roma. Dopo essersi rivolti a Città Metropolitana e Regione Lombardia, infatti, i sindaci Susanna Biondi, Pierluca Oldani e Roberto Colombo (in qualità di presidente del comitato di coordinamento del Parco del Roccolo, ndr) nelle scorse settimane avevano scritto anche al ministro dell’Ambiente Sergio Costa e ora porteranno la questione nelle stanze dei bottoni romane.

«Saremo ricevuti il prossimo 21 ottobre e ci accompagnerà l’onorevole Riccardo Olgiati che si è impegnato in prima persona per ottenere questo colloquio – spiegano comuni e parco -. Noi ringraziamo di cuore il ministro Costa per l’attenzione che ci riserva e la vicinanza delle istituzioni superiori che finalmente ci fa percepire. I nostri sinceri ringraziamenti vanno anche all’onorevole Olgiati. Ci fa davvero molto piacere che un rappresentante politico di alto livello, un onorevole del nostro Parlamento che arriva dal nostro territorio, abbia voluto interessarsi e impegnarsi per questa vicenda. Per quanto ci riguarda porteremo all’attenzione del Ministro Costa la nostra situazione chiedendo il suo parere e l’intervento su alcuni aspetti».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 08 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore