Quantcast

Coltiva marijuana, sangiorgese arrestato dalla Finanza

All'operazione hanno collaborato la Polizia Locale, di Canegrate e San Giorgio su Legnano e l'unità cinofila antidroga del Gruppo Pronto Impiego della Finanza di Milano

Guardia di finanza -GENERICA

Possedeva tre piante di marijuana e un manuale per la coltivazione: così un sangiorgese è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Legnano in collaborazione con la Polizia Locale di Canegrate e San Giorgio su Legnano. In supporto anche l’unità cinofila antidroga del Gruppo Pronto Impiego della Finanza di Milano.

L’operazione è iniziata a seguito di un controllo del territorio effettuato per alcune segnalazioni riguardanti la presenza di un individuo dedito allo spaccio di stupefacenti nell’area tra San Giorgio su Legnano e Canegrate.

I successivi servizi di osservazione e le investigazioni svolte hanno consentito di scoprire e arrestare l’uomo (di nazionalità italiana), già noto alle Forze di Polizia per aver commesso reati della stessa specie, che nel giardino della propria abitazione coltivava marijuana.

Durante la perquisizione domiciliare sono state trovate e sequestrate 3 piante di marijuana, due delle quali di circa 2 metri di altezza, circa 1,2 chili di infiorescenze e foglie di marjuana nonché 13 grammi di cocaina, 23 grammi di hashish e alcuni semi di canapa indiana.

Oltre allo stupefacente è stato rinvenuto e sequestrato un bilancino di precisione, l’attrezzatura per coltivare, essiccare, tritare e conservare sottovuoto la marijuana e addirittura un manuale per la coltivazione, indice della dedizione a questa attività da parte dell’arrestato. Su disposizione della Procura della Repubblica di Busto Arsizio, il responsabile è stato associato in carcere.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 18 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore