Quantcast

Olcella, salta la festa popolare di fine estate

Il comitato organizzatore ha deciso di annullare la festa popolare di Olcella a causa della situazione sanitaria, rinviando l'appuntamento al prossimo anno

festa popolare olcella

Dopo la Sagra di San Bartolomeo a Cantalupo, la Festa popolare di Olcella. L’emergenza legata alla pandemia di Covid-19 miete un’altra “vittima” tra gli eventi estivi del Legnanese, con il territorio che sconta l’annullamento di un altro tra gli appuntamenti più attesi dell’estate. Quest’anno, infatti, non ci saranno gli undici giorni di festa nell’area parrocchiale di via Po nella frazione di Busto Garolfo a segnare metaforicamente la fine delle vacanze e l’inizio di una nuova stagione di lavoro e di un nuovo anno scolastico: il comitato organizzatore, vista la situazione sanitaria, ha deciso di fermare i motori della manifestazione.

Un’estate che finisce senza la festa di Olcella, per certi versi, non è una vera estate.Non avremmo voluto dirlo, ma…

Pubblicato da Festa popolare di Olcella su Martedì 21 luglio 2020

«Un’estate che finisce senza la festa di Olcella, per certi versi, non è una vera estate – spiegano gli organizzatori -. Non avremmo voluto dirlo, ma purtroppo per quest’anno non può che andare così. Dopo la quarantena legata al coronavirus praticamente tutte le feste e sagre tradizionali sono state annullate e Olcella non fa eccezione. Possiamo motivare questa decisione in tanti modi e tutti validi anche presi da soli: divieti, ragioni sanitarie, motivi organizzativi, aspetti tecnici, materiali, autorizzazioni, pratiche amministrative… Ma quello che ci sembra decisivo è il fatto che la festa di Olcella è da sempre un momento di aggregazione e di spensieratezza che traghetta dalla fine delle vacanze al momento della ripresa delle attività lavorative e scolastiche. Viverla senza la consueta allegria e serenità, quand’anche fosse possibile, sarebbe come vivere qualcosa di diverso da quello che ci aspettiamo e desideriamo».

La festa popolare di Olcella, peraltro, quest’anno avrebbe tagliato il traguardo della 40° edizione e nei piani dello staff avrebbe dovuto accendere ancora più del solito la frazione. «Quest’anno la festa avrebbe compiuto 40 anni – aggiunge lo staff – ed era quindi intenzione di tutti fare qualcosa di ancora più speciale per un traguardo così importante. Anche per questo motivo tutti noi comprendiamo la necessità di fermarci e aspettare per fare le cose per bene, in sicurezza e al momento opportuno».

Per tornare a vedere il campanile di Olcella illuminare il cielo con i fuochi d’artificio, quindi, bisognerà aspettare la prossima estate: «Possiamo però rassicurarci – concludono gli organizzatori – che non solo recupereremo l’anno prossimo, ma, dovendo aspettare così a lungo, sarà ancora più bello ritrovarsi e saremo ancora più motivati».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore