Quantcast

Giornata dell’ambiente a Castellanza: piantata una farnia al parco

L'amministrazione comunale ha aderito all'invito dell'Associazione Culturale Area Giovani di organizzare, in collaborazione, un evento per sensibilizzare la città sulla tematica del rispetto dell'ambiente.

Generico 2018

Quest’anno per la giornata mondiale per l’ambiente l’amministrazione comunale di Castellanza ha aderito all’invito dell’Associazione Culturale Area Giovani di organizzare, in collaborazione, un evento per sensibilizzare la città sulla tematica del rispetto dell’ambiente.
L’amministrazione ha proposto di piantare un albero, più precisamente una Farnia, nel parco di viale Rimembranze e i giovani hanno scelto di leggere alcuni brani tratti dell’Enciclica Laudato si’ di papa Francesco e il Cantico delle Creature di san Francesco.

Generico 2018

«La pianta rappresenta, il nostro grazie ai numerosi volontari, che come singoli o come associazioni, in questi mesi hanno offerto aiuto e servizi utili alla nostra comunità» ha dichiarato il sindaco, Mirella Cerini, mentre il consigliere delegato all’ambiente Flavio Castiglioni ha ricordato il tema scelto quest’anno per la giornata: «è il momento per la natura il motto dell’edizione 2020. Una frase che invita a riflettere sul tema della biodiversità, per far crescere la consapevolezza dei cittadini su temi così delicati e stimolare azioni concrete».

Quella della difesa dell’ambiente è una tematica molto attuale che Area Giovani da tempo ha scelto come argomento da approfondire e da proporre al proprio pubblico.
Purtroppo l’emergenza sanitaria ha posto sfide nuove agli organizzatori, rivoluzionando i loro piani e portandoli a lavorare ad altri progetti, in attesa di poter tornare a proporre eventi e conferenze.
Per Area Giovani fare informazione significa anche condividere con tutti, in particolare con i propri coetanei, quei valori fondamentali necessari per promuovere il bene comune oggi e per le generazioni future. Per questo motivo si è voluto citare alcune delle tante e complesse sfide ambientali, accompagnando il gesto di piantare un albero con l’ascolto di alcuni testi e riflessioni significativi.
Il Presidente dell’associazione Area Giovani, Alessio Gasparoli, ha affermato: «Noi giovani vogliamo conoscere ed essere padroni di queste sfide, per affrontarle con coscienza e con uno sguardo ispirato dalle riflessioni che hanno accompagnato il nostro gesto, consapevoli del fatto che il cambiamento ha inizio solo nel momento in cui a cambiare siamo prima di tutto noi stessi. Einstein diceva “il mondo è un bel posto e per esso vale la pensa lottare“, e chi se non noi giovani dobbiamo più di tutti darci da fare?».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 06 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore