Camilla Cagner al Basket Canegrate

Il team nero-arancio ha “rifirmato” l’ala Arianna Caniati e, nella giornata odierna, la quotata ala-centro Camilla Cagner.

Basket Canegrate

«Sogniamo Canegrate protagonista in Serie B; per provare a farlo – il proclama del Consiglio Direttivo – partiremo dalla conferma di alcune giocatrici seniores già presenti nel nostro roster, aggiungeremo qualche giovane meritevole del florido vivaio, e procederemo con l’acquisizione di elementi di qualità nei ruoli risultati più scoperti nell’ultima stagione». Seguendo questa “scaletta” il team nero-arancio, dopo aver ufficializzato lo staff tecnico formato dal capo allenatore Paolo Caserini, dai vice Luca Linari e Paolo Montrasio e dal preparatore atletico Roberto Besana, ha “rifirmato” l’ala Arianna Caniati e, nella giornata odierna, la quotata ala-centro Camilla Cagner. Un “tassello” importante quindi quello della conferma dell’atleta del 1994, alta 184 centimetri, che ha svolto le giovanili tra il CBC Corbetta e il Baskettiamo Vittuone e poi ha “spiccare il volo” a livello seniores in Serie A3 e A2 a Carugate (106 punti segnati e 102 rimbalzi “catturati” nell’ultima stagione di Serie A2) e in Serie B con l’Or.Ma. Malnate e il Milano Basket Stars prima di approdare nel settembre scorso alla Bonetti Canegrate (dove ha chiuso l’annata d’esordio con 102 punti segnati e 5.4 di media).

Ciao Camilla. Prima di parlare della prossima annata, qual è il tuo stato d’animo riguardo l’ultima stagione conclusasi prematuramente a causa del Covid-19?
La fine di questa stagione è stata per tutti improvvisa, eravamo in una fase di crescita sia di squadra che di gioco. Abbiamo dovuto lasciare a metà il campionato, ma sicuramente sarà una spinta per la ripartenza. In questa fase di quarantena abbiamo comunque lavorato, per quel che abbiamo potuto, da casa. Torneremo e lavoreremo per essere più forti di prima.

Quali sono invece i tuoi obiettivi personali e quelli di squadra in vista della prossima annata con la Bonetti?
Il primo obiettivo è quello di ripartire da dove ci siamo lasciati, in fase di crescita sia di squadra che personale. Con Paolo (Caserini ndr) e lo staff, e con il lavoro che stavamo facendo e che sicuramente riprenderemo e recupereremo, si prospetta una stagione ricca sia di emozioni che di traguardi.

In quale aspetto del gioco vorresti progredire?
Vorrei migliorare su tanti piccoli dettagli nelle mie capacità offensive e difensive per dare un contributo migliore alla squadra. Ci sarà modo quest’anno di farlo, e con l’aiuto delle compagne sicuramente sarà più semplice.

Infine, cosa ti senti di promettere ai tanti tifosi nero-arancio che anche nell’ultima stagione vi hanno seguito numerosi?
Chiedo ai tifosi che ci seguono di continuare a farlo, siamo in crescita e nell’ultima fase della stagione giocata abbiamo dato modo di vederlo (quattro le vittorie consecutive prima dello stop ndr), e sicuramente quando ci permetteranno di riprendere a giocare continueremo a crescere, e prometto che sarà bello, divertente ed emozionante seguirci sul campo.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 03 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore