Busto Garolfo ricorda la “Giornata della Legalità” con un lenzuolo bianco

Busto Garolfo ha celebrato la "Giornata della Legalità" con un lenzuolo bianco appeso davanti a Palazzo Molteni e un minuti di silenzio alle 17.57

giornata della legalità a Busto Garolfo

Su Palazzo Molteni svetta un lenzuolo bianco. Alle 17.57 un minuto di silenzio, proprio in quegli stessi sessanta secondi in cui 500 chili di tritolo hanno squarciato il tratto di autostrada che dall’aeroporto di Punta Raisi porta a Palermo, spezzando per sempre la vita del magistrato antimafia Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e di tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Anche Busto Garolfo, come altri Comuni del Legnanese, ha celebrato la Giornata della Legalità, ricordando il terribile attentato che il 23 maggio di 28 anni fa, insieme alla strage di via D’Amelio, ha segnato «il punto più alto della sfida della mafia nei confronti dello Stato», come ha ricordato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

«La lotta alla mafia e ai comportamenti mafiosi riguarda ognuno di noi – è il messaggio del sindaco Susanna Biondi -. Va ricercata ogni giorno, ognuno nelle azioni che compie, nelle scelta che fa, in base alle responsabilità che assume. Giornate come quella di oggi che pongono al centro dell’attenzione il ricordo di persone di grande valore come Falcone, sostengono la memoria collettiva e ci offrono esempi luminosi. Ma questo non basta, è importante impegnarci per calare questi grande esempi nei nostri vissuti quotidiani».

La “Giornata della Legalità” è stata istituita per ricordare gli attentati del 23 maggio 1992, per celebrare il valore della legalità, dell’onestà, del coraggio e per mantenere la memoria su quelle orrende stragi. Quest’anno l’iniziativa, organizzata dalla Fondazione Falcone e dal MIUR, ha assunto necessariamente contorni inediti rispetto al passato a causa delle restrizioni necessarie per contenere la diffusione del virus. Proprio pensando all’emergenza sanitaria, si è scelto di dedicare la giornata di oggi, intitolata “Il coraggio di ogni giorno”, «all’impegno di tutti i cittadini che in questi mesi di emergenza del Paese, con impegno e sacrificio, hanno operato per il bene della collettività», come spiegano gli organizzatori.

di leda.mocchetti@gmail.com
Pubblicato il 23 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore