Quantcast

Sul “nuovo nucleare” la conviviale del Rotary Club Ticino

L'evento si è tenuto mercoledì 21 settembre a Legnano e ha visto la presenza dell’ingegnere Enrico Savoldi di Ansaldo Nucleare

Generico 19 Sep 2022

Nella serata di mercoledì 21 settembre si è svolta a Legnano la conviviale del Rotary Club Busto Gallarate Legnano Ticino che ha visto la partecipazione dell’ingegnere Enrico Savoldi di Ansaldo Nucleare. Il Presidente del Club,  Roberto Tellarini ha ufficialmente aperto la conviviale con la presentazione di Savoldi ed i saluti ai soci ed agli ospiti presenti.

“Conclusa la prima parte con la cena – si legge nella nota del gruppo -, Savoldi ha tenuto il suo intervento. Il relatore ha fatto un excursus che è iniziato dalla genesi dell’impiego del nucleare per la produzione di energia elettrica fino ai giorni nostri, illustrando l’evoluzione delle tecnologie utilizzate ed il loro sviluppo nel corso del tempo. Non poteva mancare anche uno sguardo rivolto al futuro del nucleare. I reattori di quarta generazione, insieme agli SMR ed AMR, rappresentano il futuro prossimo dei reattori a fissione con caratteristiche di modularità e scalabilità che ne consentiranno l’impiego su larga scala per poi, nel giro di qualche decennio, arrivare alla tanto agognata fusione nucleare. Un altro aspetto evidenziato da Savoldi è che tra le fonti energetiche a basse emissioni, il nucleare è secondo solo all’idroelettrico quanto a produzione di energia nel mondo. Ciò contribuisce fattivamente alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera. Una bella serata di riflessione per i Soci del sodalizio, terminata con i ringraziamenti al relatore del Presidente Tellarini e i saluti ai Soci, seguiti dal suono della campana”.

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore