Quantcast

Attentato in Congo, muore l’ambasciatore italiano Luca Attanasio

Secondo le prime ipotesi si trattava di un tentativo di rapire il personale Onu. Con lui sarebbe morto anche un carabiniere. Attanasio era originario di Limbiate

luca attanasio

L’ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio sarebbe rimasto ucciso in un attentato ai danni di un convoglio ONU. Nell’attentato è rimasto ucciso anche un carabiniere.

Secondo le prime ipotesi  – riferite dall’agenzia Reuter . si trattava di un tentativo di rapire il personale Onu.  La vettura faceva padre di un convoglio della missione dell’Onu per la stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo, che comprendeva anche il Capo Delegazione Ue. La Farnesina che sta seguendo gli sviluppi.

Generica 2020

Attanasio, nato a Limbiate, si è laureato alla Bocconi nel 2001 e impegnato in politica dal 2003, dopo diverse esperienze nelle ambasciate in Svizzera, in Marocco e in Nigeria, era dal 2017 capo missione a Kinshasa, nel Congo.

Era stato insignito, nel 2020,  ricevuto il “Premio internazionale Nassiriya per la Pace 2020”, insieme alla moglie Zakia Seddiki, anch’essa premiata in quanto presidente di un’organizzazione umanitaria che aiuta i bambini di strada.

“VIVA L’ITALIA” IL MESSAGGIO AGLI ITALIANI IN CONGO DELL’AMBASCIATORE PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA 2020

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore