Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

«Ordine, pulizia e sicurezza»: ecco il programma del Centrodestra Unito

«Ordine, pulizia, sicurezza»: sono queste le parole chiave del programma con cui il Centro Destra Unito si propone ai cittadini di Rescaldina per le prossime elezioni amministrative del 26 maggio, quando Maria Angela Franchi, sostenuta da Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia, proverà a conquistare la poltrona da prima cittadina del paese.

Al centro della proposta targata centrodestra - da portare avanti «presidiando tempi e risorse, perchè un obiettivo è tale solo se ha vicino un numero, se no è un sogno» - in primis la sicurezza, in tutte le sue sfaccettature. «Per noi la salute è un concetto fisico, psicologico e sociale - spiega Franchi -. Sicurezza quindi vuol dire avere strade sicure, marciapiedi dove tutti possano muoversi senza problemi, pulizia, mense scolastiche che offrano cibi equibrati e sani, campi arati e non incolti, zone dove i nostri amici animali possano vivere in un ambiente per loro sicuro. Ma anche aree dove si possa respirare aria pura e stare insieme, parchi fruibili senza pericoli dai cittadini, spazi sicuri per i nostri giovani. Puntiamo molto sull'illuminazione, sul ruolo dei negozi di vicinato e sul coinvolgimento dei cittadini che vogliono collaborare con le loro segnalazioni, sempre in collaborazione con la Forze dell'Ordine». 

Poi il sostegno allo sport «elemento educativo fondamentale per i ragazzi», con un occhio di riguardo alle manutenzioni degli impianti sportivi ma senza realizzare nuove strutture. E sostegno anche alla scuola, sia in termini di interventi manutentivi, sia per quanto riguarda i progetti extracurricolari, da utilizzre «per sviluppare il senso di appartenenza al nostro Paese e al nostro territorio, la conoscenza della nostra storia e della nostra cultura ma anche per evitare forme di emarginazione». Nei piani del centrodestra, anche nuovi progetti di orientamento scolastico per favorire l'incontro tra la domanda e l'offerta nel mondo del lavoro: ad esempio, attraverso laboratori che permettano di sperimentare professioni che rappresentano lo sbocco naturale di percorsi di studio poco "gettonati" ma con buona possibilità di impiego.

Per il lavoro, la squadra di Maria Angela Franchi pensa a politiche di sostegno all'occupazione ed alla ricollocazione «in sintonia con il progetto del governo, che prevede una profonda riforma ed un potenziamento dei centri per l'impiego». Tra le idee, l'istituzione di borse lavoro per servizi di pubblica utilità.

Nessun "veto" sull'accoglienza, ma in modo commisurato «alle dimensioni del paese e nel completo rispetto delle nostre leggi, della nostra cultura e delle nostre tradizioni».

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO DEL CENTRODESTRA UNITO

(Leda Mocchetti)