Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Cava Solter, continua a far discutere il voto "saltato" in Regione

Non smette di far discutere la battuta d'arresto per il progetto di legge regionale relativo ai parchi locali d’interesse sovracomunale. Se nei giorni scorsi la decisione del consiglio di Regione Lombardia di non mettere in votazione la proposta in attesa di ulteriori approfondimenti aveva acceso la polemica tra i sindaci di Busto Garolfo e Casorezzo e i leghisti Fabrizio Cecchetti, Curzio Trezzani, Riccardo Pase, Simone Giudici e Silvia Scurati, la "querelle" si sposta ora sul versante interno bustese.

A tornare sulla questione è la consigliera leghista del Centro Destra Unito bustese Sabrina Lunardi, con più di una perplessità sulla posizione di Susanna Biondi e Pierluca Oldani. «Trovo curioso che i sindaci di centrosinistra attacchino la Lega per il solo rinvio in Regione del punto all'ordine del giorno sui PLIS, visto che i suoi esponenti politici, Cecchetti prima e ora Scurati e Trezzani, hanno da sempre difeso il territorio da speculazioni anche ambientali - le parole di Lunardi -. Inviterei i due sindaci a fare un esame di coscienza e chiedersi perché i loro esponenti politici, sindaco Sala e PD in primis, che governano città metropolitana, hanno fatto approvare il progetto che autorizza Solter Srl a scavare l'area prelevando 1,3 milioni di metri cubi di materiale inerte per l'attività edilizia, che lascerà un buco enorme, in cui potrà essere depositato di tutto in futuro». 

(Leda Mocchetti)