Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Pianoforte a coda al liceo: "Sia esempio di una cultura attiva"

Riceviamo e pubblichiamo la riflessione di uno studente del liceo Galilei dove in collaborazione con la Scuola di musica Niccolò Paganini è stato collocato nell'atrio della scuola un pianoforte a coda


Grazie alla collaborazione con la Scuola di musica Niccolò Paganini, è stato collocato nell’atrio del nostro Liceo Galilei un bellissimo pianoforte a coda, cosicché tutti gli studenti, prima dell’inizio delle lezioni, durante le pause e anche, perché no, dopo scuola, potranno suonare brevi o lunghi pezzi, di musica moderna o classica, accompagnati da una voce che canta oppure da un amico per un quattro mani.

Il pianoforte, come diceva Liszt, concentra e riassume dentro di sé tutta l’arte universale.

D’altronde è lo stesso compito che un liceo si pone come obiettivo: permettere ai propri alunni di soddisfare la loro sete di conoscenza, spronare i giovani a cercare altro, a cercare il bello, senza accontentarsi.

Si spera quindi che con questo elegante ed entusiasmante strumento il nostro liceo sia esempio di una cultura attiva, aperta ad altri fronti, oltre a quelli, fondamentali e ineludibili, dello studio.

Andrea Cozzi
Rappresentante Consulta Provinciale

Nella foto lo screenshot di un video realizzato durante la notte del liceo Classico a Legnano