Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

A Rho torna l'happening di Vita e Destino: il programma, serata per serata

  • EVENTI / RHO
  • mercoledì 04 settembre 2019
  • 980 Letture

Vita e Destino, anche quest'anno, ripropone il tradizionale happening di settembre a Rho. L'associazione culturale di adulti che vivono Comunione e Liberazione è arrivata alla quidicesima edizione dell'evento, che sulla falsa riga del meeting di Rimini cerca di portare esperienze e spunti di riflessione. La manifestazione ha il patrocinio del Comune.

«Ogni uomo agisce per compiere il suo desiderio, per realizzarsi e diventare veramente se stesso. Ma se non trova una risposta adeguata alla natura del suo desiderio, in fondo resta sempre a disagio, cerca soluzioni insufficienti e finisce vittima della paura e della violenza - spiegano gli organizzatori -. Il nostro Happening vuole essere un’occasione per incontrare uomini che tengono desto il desiderio e lo fanno diventare risorsa per il cambiamento».

Di seguito il programma dell'happening, serata per serata.


La manifestazione inizia sabato 7 a Vanzago con una festa insieme all’Associazione “Compagna In-attesa”, nata dall’amicizia tra e con persone disabili. Nel campo in Via Ferrario, dove si raccolgono piccoli frutti ricavandone confetture, alle ore 18.00 si terrà l’incontro: “Ho scoperto in me un desiderio, e la realtà risponde” con testimonianze di volontari e operatori di questa e di altre realtà di accoglienza. Dopo la cena insieme, alle ore 21.00 spettacolo teatrale con Domenico Christian, tratto dal libro “Mio fratello rincorre i dinosauri” di Giacomo Mazzariol, la storia commovente e divertente con il fratellino affetto da sindrome di down,  ora raccontata anche in un film di Stefano Cipani.
 
Mercoledì 11 alle ore 21.15 presso il CentRho in piazza San Vittore ci sarà l’incontro: “I nuovi italiani: generati dal desiderio, creatori di cambiamento”. Protagonisti della serata le nuove generazioni di italiani provenienti da altri paesi: Luna El Maataoui, studentessa originaria del Marocco; Boquing Francesco Saverio Wu, imprenditore cinese; Raymond Bahati, congolese maestro di coro. Modera il giornalista Giorgio Paolucci.
 
Venerdi 20 settembre alle ore 21.15 presso la Fondazione Triulza nell’area Expo incontro sulla futura città della scienza che lì sta nascendo. “MIND… in che senso? Tecnologia, valori, connessione con il territorio e la vita delle persone”. Intervengono: Marco Carabelli, direttore generale Arexpo spa; Massimo Minelli, presidente Fondazione Triulza; Don Gianluigi Frova, parroco di San Vittore. E’ stato invitato Iain Mattain di Human Technopole.   
 
Giovedì 26 settembre alle ore 21.15 presso il CentRho l’incontro “Voglia di libertà, in carcere: una scintilla a San Vittore”. Fulvio Matone di Progetto MusicalInsieme e Giacomo Siciliano, direttore del carcere San Vittore, racconteranno la singolare esperienza di musicisti professionisti che hanno scelto di condividere la loro passione per la musica e il canto con i detenuti che sono colpiti da questa bellezza e dalla loro amicizia.
 
Lunedì 30 settembre alle ore 21.15 all’Auditorium di via Meda “Insieme al traguardo. Videostorie di grandi eventi dello sport.” A guidare questo percorso, costruito con immagini e filmati, sarà il giornalista sportivo Nando Sanvito, per tantissimi anni inviato per le reti televisive di Mediaset, convinto che: “Gli ingredienti di una vicenda sportiva sono gli stessi del vissuto quotidiano”.  
Per la sua festa finale anche quest’anno l’ Happening si sposterà al Molinello Play Village di Rho. Venerdì 4 ottobre alle ore 18.00 tavola rotonda con imprenditori del nostro territorio dal titolo “Il motore dell’ impresa”. Dopo la cena insieme, alle 21.15 lo spettacolo “Non moriamo nemmeno se ci ammazzano”. Una lettura di Giovannino Guareschi di e con Enrico Beruschi; musica con Walter Muto e Claudio Pastori.
 
Sabato 4 ottobre la giornata si aprirà alle ore 10.00 con tornei di beach volley a 4 e calcio a 5. Alle ore 11.00 incontro presentazione della mostra sulla vita di Pier Giorgio Frassati “Si può vivere così.” La storia di questo giovane beato torinese sarà raccontata dal suo biografo Don Primo Soldi e i membri della “Compagnia dei tipi loschi”. E’ stata invitata Wanda Gawronski nipote di Frassati. La mostra, allestita nell’area Happening, dal 6 al 12 ottobre sarà visitabile presso il Salone Parrocchiale della Parrocchia San Vittore in piazza San Vittore. Dopo il pranzo, alle ore 15.00 “La mia vita nello sport: desidero tutto”. Dialogo con alcuni campioni dello sport. Alle ore 16.30 un altro incontro: “Fare politica: il desiderio del bene comune”. Sono stati invitati esponenti politici locali di Rho, Lainate e Parabiago. Dopo la cena insieme, chiuderà la serata l’intrattenimento musicale con la “Compagnia della musica”.

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI