Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

I carabinieri di Rho sequestrano 62 chili di droga

I carabinieri di Rho hanno sequestrato sessantadue chilogrammi di hashish nel garage in un appartamento di Castano Primo, dove viveva un marocchino, di 29 anni, arrestato insieme a un trentaduenne di nazionalità palestinese (entrambi incensurati), con l'accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio.

L'operazione è stata coordinata dalla Procura di Busto Arsizio ed è scattata a seguito di un'indagine dei militari di Rho che sono arrivati a individuare il covo dei presunti spacciatori tenendo sotto controllo le piazze di smercio nel milanese, identificate come le aree di rivendita dell'hashish sequestrato ai due.

Nell'abitazione di Castano primo i militari  hanno trovato solo alcune dosi di stupefacente, un bilancino di precisione e vari telefoni cellulari. Ma è quando i militari sono scesi in garage per proseguire la perquisizione che si sono trovati di fronte alla sorpresa: all'interno di due valige i militari hanno infatti trovato i sessantadue chili di stupefacente, divisi in panetti. I due uomini sono stati arrestati e condotti in carcere a Busto Arsizio.