Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Nuova scuola di Nerviano, i genitori al Comune: "Presi in giro"

«Ci sentiamo presi in giro». Così la delegazione di alcuni genitori degli alunni delle nuove scuole di via dei Boschi - via di Vittorio ribatte all'assessore ai lavori pubblici Nazzareno Rimondi, che li aveva rassicurati sull'attenzione dell'amministrazione al problema delle temperature troppo elevate all'interno della nuova struttura.

I genitori tornano, quindi, a «denunciare le situazioni che comportano problemi ai nostri figli»: le temperature alte dovuto all'irraggiamento solare (per cui si chiedono sistemi frangisole) e le crepe nelle vetrate. A questi, poi, aggiungono una scarsa o assente comunicazione con l'istituzione comunale.

«La invitiamo, come invitiamo tutta l’amministrazione comunale ad agire e a farlo entro l’inizio del nuovo anno scolastico perché, non è una minaccia o un avvertimento ma una semplice considerazione - concludono i genitori -, a settembre con le stesse condizioni di come si è concluso l’anno scolastico 18/19 i nostri figli non entreranno in quell’edificio e voi dovrete trovare soluzioni alternative per garantire il diritto allo studio in ambienti a norma».

(Chiara Lazzati)