Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Via Cavallotti riaprirà per la "Notte Bianca"

Con la messa in posa di 150 metri cubi di calcestruzzo, via Cavallotti si prepara per la "Notte Bianca" di Legnano: l'obiettivo dei tecnici è proprio quello di chiudere il cantiere venerdì 12 luglio. 

Questa mattina, sabato 15 giugno, è stata delineata la pavimentazione: in centro città, infatti, sono arrivate cinque betoniere cariche del conglomerato artificiale. I lavori, iniziati all'alba e terminati verso l'ora di pranzo, hanno visto impegnate 20 persone fra maestranze, operai, tecnici dell'impresa e quelli comunali. 

 La strada accoglierà in totale sette alberi, anziché 14 come prevedeva il progetto di restyling proposto dall'architetto Ermanno Ranzani: una riduzione dovuta a questioni pratiche, scelta approvata dalla stessa Soprintendenza che ha già effettuato un sopralluogo. 

     La festa di venerdì 12 luglio, se le condizioni meteo saranno favorevoli per il proseguimento del cantiere, sarà quindi l'occasione per mostrare i risultati dell'opera di rinnovo della via, chiusa dallo scorso febbraio. I lavori, tuttavia, non potranno definirsi totalmente conclusi, in quanto gli interventi di rifinitura (condizionati dalle temperature) saranno effettuati successivamente. 

L'operazione "green" nella Ztl del centro proseguirà con il posizionamento di fioriere in corso Garibaldi, anch'esse ridimensionate rispetto al progetto iniziale così da permettere un miglior afflusso della "movida". I vasconi con profili in acciaio inox, che accoglieranno il verde, tarderanno ad arrivare in corso Magenta per via del micro cantiere per il rinnovo del secondo ingresso di Palazzo Leone da Perego.

(Gea Somazzi)