Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Ricordati i militari romeni, slovacchi e cechi sepolti al Monumentale

Come avviene da anni, in questo fine settimana, alla cappella dei caduti del cimitero Monumentale, cerimonia alla presenza del console della Romania Iulia Adriana Cupsa Kiseleff e del console della Cechia Jiri Kudela . Un evento promosso dalla locale sezione Fanti del presidente cav. Angelo Sciuccati, che ha aperto la giornata con la lettura della Preghiera del soldato

     La cerimonia ha visto la presenza dell'assessore legnanese Letterio Munafò, del presidente nazionale Associazione Fanti dr. Gianni Stucchi, del presidente Associarma cav. Antonio Cortese, del presidente onorario Anpi Legnano Luigi Botta, il delegato ANCE dott. Baratto. 

Nei discorsi ufficiali, da parte di tutti gli oratori, l'appello per una unità dei popoli europei e uno sguardo al futuro proprio nel ricordo, nella memoria del sacrificio dei giovani di allora, alcuni dei quali, stranieri, riposano proprio nella cappella dei caduti della Prima Guerra.

(Marco Tajè)