Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Telecamere in corso Magenta e via Venegoni: stop ai "furbetti" delle ZTL

Anche i varchi di corso Magenta e via Venegoni saranno sorvegliati dall'"occhio elettronico": l'amministrazione comunale di Legnano, infatti, ha incaricato Euro.PA di fornire due sistemi di lettura targhe e videosorveglianza per monitorare gli accessi della Ztl del Centro ed della Ztl Venegoni.

I due nuovi apparecchi andranno ad aggiungersi ai quattro sistemi di rilevazione che la partecipata del Comune dovrà posizionare ai varchi del "salotto" legnanese delle vie Cavallotti, Palestro, Luini, XXV Aprile, Giulini e di corso Garibaldi e corso Magenta. 

Euro.PA, inoltre, dovrà dotare il sistema di sorveglianza di 22 nuovi dispositivi. Apparecchi che verranno acquistati attraverso il finanziamento ministeriale di 165mila euro, che va ad aggiungersi ai 40mila euro ottenuti dalla Regione. Nello specifico, 10 di questi saranno dedicati alle postazioni di videosorveglianza e 12 alla lettura delle targhe nei varchi di accesso alla città. Il progetto dovrà essere realizzato entro otto mesi a partire dalla data di individuazione del fornitore. 

I nuovi "occhi elettronici" saranno puntati su piazza San Magno/Galleria Cantù, via Cavallotti, piazza I Maggio, piazza Frua/Giardini di Corso Italia, via Venegoni, via Pastrengo, piazza Sturzo, via Quadrio, via Bonvesin de la Riva/ingresso scuole, via Lega.

Gli apparecchi per la lettura delle targhe, invece, andranno a implementare le postazioni in via per San Vittore, via per San Giorgio, via XX Settembre, via per Inveruno, viale Sabotino (in direzione di Castellanza) e corso Sempione (in direzione di Castellanza e di San Vittore Olona). Nuovi varchi anche nelle vie Podgora, Melzi, per Cerro Maggiore e Cesare Battisti. Il varco di via Novara sarà spostato e implementato. 

Queste 28 apparecchiature andranno a rinforzare un sistema attualmente è composto da 82 dispositivi di questi 16 sono postazioni per la lettura delle targhe che controllano le arterie principali della città - come corso Sempione, viale Cadorna, viale Toselli e la SP12 - e 30 i punti di videosorveglianza. Quest'ultimo sistema è monitorato dal centro di gestione "CG" collocato nel datacenter attivo al Comando della Polizia Locale di Legnano. 

(Gea Somazzi)