Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

West Nile virus, conclusa la dezanzarizzazione in Canazza

Si è conclusa nella prima mattina di oggi, venerdì 14 settembre, la dezanzarizzazione straordinaria in zona Canazza richiesta da Ats Milano Città Metropolitana dopo che era stata riscontrata la positività al West Nile Virus di un donatore Avis residente in zona Canazza attraverso l'esame di routine del sangue dei donatori.

Anche se non è possibile sapere dove sia stato effettivamente contratto il virus, nel rispetto delle indicazioni di Ats in tema di contenimento delle zanzare e del piano nazionale di sorveglianza e risposta al West Nile, Palazzo Malinverni aveva disposto una doppia disinfestazione per mercoledì 12 e venerdì 14 settembre.

Al termine delle operazioni, «l’amministrazione comunale ringrazia i cittadini per la collaborazione e si scusa per eventuali disagi, dal momento che il trattamento è piuttosto invasivo - spiegano da Palazzo Malinverni -. Si coglie l’occasione per ricordare ancora una volta che quella del 12 e 14 settembre non è stata l’unica disinfestazione effettuata ma un intervento aggiuntivo rispetto a quelli ordinari, con larvacidi, programmati nelle zone sensibili di tutta la città ogni anno, da maggio a ottobre, a cadenza mensile. Si rimarca, infine, che la presenza di zanzare è influenzata da fattori non controllabili (per esempio il meteo) e dal mancato rispetto di semplici accorgimenti che possono contenere la proliferazione. Sul sito internet del Comune restano a disposizione le informazioni del caso».