Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Un parco lungo il fiume, rinasce l'ex Bernocchi

Il verde e il fiume daranno nuova vita all'area dell'ex Cotonificio Bernocchi di Legnano. Ci vorrà ancora tempo e pazienza, poi piano piano il degrado lascerà posto ad una passeggiata ciclopedonale lungo l'Olona, con aree ludiche, attività commerciali ed aree residenziali.

Questi gli obiettivi della complessa riqualificazione che nei prossimi anni interesserà innanzitutto il fiume e, di conseguenza, anche i quattro lotti intorno al corso d'acqua (compresa la ex Mottana). Un progetto ancora tutto da studiare e approfondire attraverso tavoli di lavoro tra il Comune e le proprietà interessate, ma che, come ha sottolineato l'assessore all'Urbanistica Gianluca Alpoggio, rappresenta «un primo passo per restituire alla città un'area storica del centro».

Il lungo percorso è stato avviato in questi giorni con il deposito dell'articolata relazione che, nel rispetto del PGT, presenta le indicazioni sull'ipotesi di "rivoluzionare" gli 80mila metri quadri dell'area compresa tra corso Garibaldi, corso Sempione e via Gabinella. In totale saranno 23mila i metri quadri di verde che costeggeranno il corso d'acqua, il cui letto sarà oggetto di una riqualificazione idraulica da due milioni di euro, sul modello di quella effettuata all'Isola del Castello: anche qui le sponde saranno inclinate e sagomate con massi ciclopici. 

Come da indicazione del PGT, l'edificio storico che alla metà dell'800 ha accolto gli uffici dell'ex fabbrica non verrà abbattuto: l'intento, infatti, rimane quello di ristrutturarlo, anche se l'operazione risulterebbe alquanto onerosa. Quello che certamente non mancherà saranno il proseguimento della pista ciclabile, i ponti per collegare le due sponde e una piccola agorà per i cittadini.

Nei prossimi mesi a Palazzo Malinverni saranno organizzati incontri  per delineare con precisione l'intero intervento e le sue modalità e se non ci saranno intoppi, arriverà il momento dell'approvazione del Master Plan riguardante la zona in questione, indicata come "Area 5" del del Pgt. 

«Sono soddisfatto per questo punto di partenza - afferma l'assessore all'Urbanistica Alpoggio -. Siamo solo all'inizio: il percorso che porterà all'avvio della riqualificazione è ancora lungo e ci vorranno oltre tre mesi di lavoro prima di avviare il Master Plan relativo a quest'area. Quel che mi preme è l'aspetto urbanistico e ambientale e proprio in questo senso mi muoverò durante gli incontri di definizione». 

L'ex Cotonificio è sorto ad opera di Rodolfo Bernocchi che nel 1868 avviò un semplice esercizio artigianale di candeggio. Di quel gigante industriale sono rimasti solo i ruderi e i ricordi una città industriale importante tanto da essere soprannominata la "piccola Manchester d'Italia". Una realtà che rimarrà nella storia e nella memoria di tutti i legnanesi che, in un prossimo futuro, passeggeranno nel nuovo Parco dell'ex Bernocchi. 

(Gea Somazzi)