Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

A Rescaldina torna il Palio

La prima edizione risale al 1968. Fatta eccezione per un tentativo di recupero, in forma differente, negli anni Novanta, il Palio di Rescaldina è di fatto assente in paese da quasi cinquant'anni. Decisamente troppo per i cittadini, che hanno deciso di riproporre la festa attraverso il bilancio partecipativo 2017. Un'idea che è piaciuta a tanti: il Palio è risultato tra le proposte vincitrici del finanziamento del Comune. E ora un gruppo di rescaldinesi sta lavorando per rimetterlo in piedi.

Il Palio si disputerà durante la penultima settimana di settembre, dal 24 al 30. Sette interi giorni di divertimento e giochi vedranno impegnate le quattro contrade di Rescalda e Rescaldina: Torre, Croce, Ravello e Rescalda. Per tutte e quattro le contrade sono state recuperati confini, simboli e colori storici della prima edizione (ossia verde e giallo per Croce, blu, rosso e bianco per Torre, bianco e rosso per Rescalda e azzurro e bianco per Ravello). In apertura di Palio si dovrebbe tenere una sfilata delle contrade e il premio finale verrà conteso in una gara al termine della settimana di festa.

Già diversi incontri sono stati tenuti tra Comune e cittadinanza. «La partecipazione è stata davvero molto buona» commenta l'assessore alla cultura Elena Gasparri. Il prossimo passo,ora, è la stesura del regolamento. Il 13 novembre si terrà un incontro aperto a tutti per discutere di Palio.

 

(Chiara Lazzati)