Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Martina Guidi e l'inguaribile ottimismo di una giovane laureata

Martina Guidi, laureata in giurisprudenza con 110 e lode all’università Carlo Cattaneo-LIUC della vicina Castellanza, è una giovane legnanese dall’inguaribile ottimismo.

Ogni volta che si intraprende un percorso - ci scrive la neo-laureata desiderosa di condividere la sua gioia con i nostri lettori -la cosa più difficile da prevedere è la strada che ci conduce dal punto di partenza al punto di arrivo: a volte il percorso è semplice e privo di difficoltà, altre volte è tortuoso e pieno di intoppi. Ma la gioia e la soddisfazione che ci pervadono quando raggiungiamo il nostro obiettivo sono impagabili e superano di gran lunga la fatica sopportata e le difficoltà affrontate. Sono convinta che nel nostro paese ci sia spazio per tutti coloro che abbiano voglia di fare, impegnandosi con l’umiltà di che, studente neo-laureato o esordiente lavoratore, non abbia ancora l’esperienza del mestiere, e l’entusiasmo che da sempre caratterizza i ragazzi giovani. Ciò che importa è mettersi in gioco, rendersi protagonisti della propria vita, personale e sociale, e credere di poter (e potersi) sempre migliorare: cambiare la conclamata situazione negativa attuale è possibile ed è la sfida più difficile della nostra generazione, realizzabile solo facendoci portavoce attivi delle nostre esigenze, lavorando per renderle concrete e percorrendo insieme la difficoltosa strada del cambiamento”.