Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

VASCHE DI LAMINAZIONE: EFFETTI PIU' NEGATIVI CHE POSITIVI

Riceviamo e pubblichiamo:


Caro Direttore, non sapendo cosa fossero le vasche di laminazione di prossima realizzazione  nel parco  dei Mulini,  ieri sera ho assistito  al Leone da Perego al filmato "Dal sogno all'incubo"   
Nei comuni di San Vittore Olona  e Parabiago verranno realizzate, occupando 25 ettari di parco dei Mulini, vasche di contenimento del  fiume Olona nel caso in cui delle forti piogge dovessero causare la sua esondazione. 
Solo le amministrazioni dei due comuni interessati  si stanno opponendo legalmente all'opera anche se ormai sembra che sia tutto sia già stato deciso dalla regione.

Dalla discussione emersa, che ha coinvolto anche alcuni sindaci, sembra che queste vasche servirebbero solo a garantire che durante l'EXPO  del 2015 il fiume Olona non dia problemi in caso di piogge torrenziali a valle della Diga di Gurone realizzata nel 2009 .

Le amministrazioni comunali di Legnano e Nerviano hanno dato parere favorevole alla realizzazione delle vasche di laminazione mentre Canegrate, dopo le ultime amministrative, si è dichiarata contraria  senza però partecipare alla vertenza in corso.

L'assessore legnanese, sig. Silvestri, ha illustrato brevemente anche l'opera di bonifica che interesserà le sponde dell'Olona  nei pressi del Parco Castello e che servirà, a  detta dei presenti, per dare  maggiore lustro al parco ed alla città, ma poco dal punto di vista di salvaguardia ambientale. 

Insomma queste vasche di laminazione a quanto  pare serviranno a poco, rovineranno anni di lavoro dei volontari del parco dei Mulini e potranno essere  un danno per la salute dei cittadini in quanto in caso remoto di utilizzo potranno portare inquinamento sia al terreno sia  all'aria.

Io spero che i nostri vicini possano vincere questa battaglia anche per noi che stiamo a guardare senza poter far nulla.

Allego  foto di una vasca realizzata da poco a Monza  (in totale sono 3 ) per  contenere il Seveso e che ad ogni temporale provocava disastri.

Lettera firmata