Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.



Capodanno a teatro con "Quatar vecc in Liguria"

La tradizione di festeggiare l'ultimo dell'anno a teatro anche quest'anno trova una risposta nel cartellone di CastellanzaINteatro, la stagione teatrale organizzata dalla città di Castellanza in collaborazione con le associazioni Amici del Teatro e dello Sport ed Entrata di Sicurezza.

Sabato 31 dicembre al teatro di via Dante alle 21 la notte di San Silvestro si festeggerà con i toni della commedia dialettale della Compagnia Teatrale Città di Como, che porterà sul palco "Quatar vecc in Liguria", esilarante commedia degli equivoci che riprende il filo di un altro successo della Compagnia ("Un tecc per quatar vecc"). La regia è affidata ad Alfredo Capriani, autore del testo e fondatore della compagnia.

A seguito dei lusinghieri successi di pubblico e di critica ottenuto dalla commedia "Un tecc per quatar vecc", l'autore ha deciso di dare continuità agli esilaranti personaggi sceneggiando un nuovo testo. La nuova commedia che coinvolgerà gli arzilli anziani, decisi di lasciare le proprie famiglie per una rinnovata e costruttiva esistenza, continuerà nella gestione di un albergo in Liguria. Naturalmente si vivranno situazioni paradossali e spassose nella nuova attività e, soprattutto, riscontrabili nella realtà che coinvolgeranno tutti gli spettatori, Ma i figli sono sempre figli e, malgrado l'irriconoscenza dimostrata nel passato nei loro confronti che li hanno costretti a "fuggire" verso una nuova e incognita vita, viene dimentica e saranno loro a sostenere e risolvere le problematiche sopravvenute nelle rispettive famiglie (dalle note di sala)

L'ingresso è di 15 euro e i biglietti sono acquistabili in prevendita al botteghino del teatro oppure a bar Fourteen di via V. Veneto.