Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Campiglio: "Largo Tenconi è merito nostro!"

Si svolgerà martedì 2 giugno, alle 11, l'intitolazione all'ex sindaco di Legnano, Anacleto Tenconi, il largo tra piazza Carroccio e il lungo fiume Olona.

L'annuncio è stato dato dai familiari che hanno anche spiegato la scelta del luogo voluto per ricordare la figura di questo amministratore eccezionale protagonista degli anni immediati dopo la seconda guerra mondiale. Tenconi volle fortemente la creazione di Piazza Carroccio con la copertura dell'Olona, un'opera che causò forti tensioni con gli industriali dell'epoca, ma alla fine la vinse lui. 

Intanto, dopo che il PD, attraverso il proprio segretario cittadino Alberto Dell'Acqua, ha ricordato che la delibera di Giunta è arrivata dopo l'idea lanciata nel marzo scorso, ecco un'altra rivendicazione di primogenitura.

"Ho appreso con molto piacere dal suo giornale - ci scrive Paolo Campiglio, presidente del consiglio comunale con Lorenzo Vitali sindaco - che l'attuale Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Centinaio ha deliberato l'intitolazione di un'area pubblica all'ex sindaco Anacleto Tenconi. Il consigliere Berti e il segretario Dell'Acqua, con i loro preziosi interventi, hanno certamente contribuito a sollecitare la Giunta ad attuare la proposta che, sarebbe corretto riconoscere, fu di iniziativa della Conferenza dei Capigruppo nella precedente legislatura, la quale avviò concretamente l'iter per l'intitolazione con una votazione e una richiesta formale a mia firma".

(Marco Tajè)