Quantcast

Pallavolo Canegrate, un successo e una sconfitta

Canegratesi in campo con l'U15 e l'U17

Legnano sport

Under 15 femminile girone eccellenza
Qualcuno scrisse “L’arte di vincere la si impara nella sconfitta”… ed è così che intendiamo valutare e archiviare la partita della nostra Under 15 giocata sabato 27 febbraio a Cologno.
Già dalle prime fasi di gioco le avversarie si dimostrano precise e costanti in tutti i fondamentali, mentre le nostre ragazze fanno veramente fatica ad entrare in partita perdendo il primo set 25 a 8
Nel secondo set, malgrado un gioco non ancora fluido e costante, le biancorosse riescono a spuntarla per 28 a 26.
Con il rientro in campo nel terzo set il gioco è piuttosto equilibrato ma le avversarie, molto agguerrite strappano un meritato 25 a 21.
Al quarto set alle ragazze di Canegrate manca lo sprint finale, visto che arrivate al 18 pari, non riescono più a mettere a segno punti, concludendo il set 25-18, e consegnando la vittoria alle avversarie.
Era una giornata no… probabilmente.
Lo si è capito subito dalle numerose sostituzioni effettuate da coach Mirko, per cercare di ritrovare l’armonia di squadra e la fluidità di gioco che avevano caratterizzato i precedenti incontri.
Si ricominciano in settimana gli allenamenti in vista della prossima partita domenica 7 marzo, in casa, contro Dulcos Volley arancio Busnago.
Cristina

Under 17 femminile
A volte le partite bisogna raccontarle dalla fine… nel caso specifico dagli ultimi due punti che hanno regalato una meritata vittoria alla squadra di coach Mirko contro l’Arluno. Un fallo di formazione e una doppia delle avversarie firmano il successo in rimonta dell’under 17. La partenza è in salita perché nel primo set le rosse dopo una partenza in equilibrio decidono di “uscire” dal campo: sul 14-14 regalano undici punti in fila alle rivali, incapaci di trovare contromisure al servizio dell’avversaria collezionando orrori in tutti i fondamentali. La sveglia nel secondo set è provvidenziale anche perché dall’altra parte della rete succede tutto e il contrario di tutto, complice anche “l’educazione” del coach avversario. Gli errori di formazione sono clamorosi, il tavolo prova a mettere una pezza “avvisando” le padrone di casa… ma quando l’arbitro decide di intervenire le Biancorosse prendono il largo: 1-1. A quel punto secondo un non meglio precisato diritto si appalesa al tavolo un terzo personaggio, non previsto dal regolamento e soprattutto non iscritto a referto. Tentativo fallito di intimorire coach Mirko, colpevole di voler giocare con le regole della pallavolo!!! Allontanato, il personaggio in questione decide di guardare la partita da posizione privilegiata in un moto di arroganza tipica di certe palestre, consigliando a coach Mirko di stare sereno! Allontanato anche da lì grazie all’intervento del nostro capitano che sollecita l’arbitro a rimettere al suo posto l’intruso. Coach Mirko, serenissimo…, si gode la sua squadra che mette la freccia in un terzo set senza storia. A quel punto il più sembra fatto, ma l’avvio del quarto parziale è all’insegna della confusione tra le rosse, che però hanno il merito di restare sul pezzo con pazienza, per poi lanciare la volata vincente con il sorpasso sul 17-16. Il finale è una storia già scritta. Seconda vittoria di fila… Serenamente Canegrate
Davide

Pallavolo Canegrate

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 02 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore