Quantcast

Legnano “scippa” a Busto Arsizio i campioni olimpionici del nuoto

Matteo Rivolta, Arianna Castiglioni, Silvia Scalia, Ilaria Scarcella e Andrea Vergani si stanno allenando in piscina a Legnano per l'International Swimming League

Team Sport Nuoto- Matteo Rivolta - Amga sport - EuroPa

Riportare il nuoto di Legnano in vetta con la fondazione di un’accademia di nuoto: è questo l’obiettivo del neonato  “Team Sport Legnano”, che vede unite da un denominatore unico tre società sportive, ovvero la “storica” Rari Nantes Legnano, Amga Sport e B.Fit, e che porterà a Legnano atleti della nazionale di nuoto che fino all’anno scorso si allenavano a Busto Arsizio ed ora si prepareranno per le prossime Olimpiadi nella Città del Carroccio. Un progetto ambizioso, già annunciato nei giorni scorsi, e presentato nel dettaglio oggi, venerdì 11 settembre, nella Sala Stemmi del Comune di Legnano dal commissario prefettizio Cristiana Cirelli, verosimilmente all’ultima apparizione ufficiale prima delle elezioni, e da tutte le realtà coinvolte nella nuova avventura.

I traguardi di questo percorso sono stati illustrati dal tecnico federale Gianni Leoni, che non ha nascosto la sua soddisfazione per gli atleti che si stanno già allenando a Legnano. «Sono sicuro della riuscita di questo progetto – ha sottolineato Leoni -. L’intera squadra comincerà a nuotare da questo lunedì. L’obbiettivo è riportare il nuoto di Legnano al suo splendore. È dal 1985 che lavoro a Busto Arsizio e tornare a Legnano è un po’ come tornare a casa visto che sono cresciuto in questa zona».

Anche il campione Matteo Rivolta, a nome di tutti i suoi “colleghi” olimpionici, ha dato voce al suo entusiasmo: «Questo progetto è una “mosca bianca” in questo periodo di difficoltà, dettata sia dall’emergenza sanitaria che dalla difficoltà economica. Gli obiettivi sono ambiziosi, ma siamo convinti della riuscita». Rivolta, insieme ad Arianna Castiglioni, Silvia Scalia, Ilaria Scarcella e Andrea Vergani, si sta già preparando per l’International Swimming League (ISL) che si svolgerà nei prossimi giorni a Budapest.

La nuova realtà sportiva avrà come logo e simbolo il tritone, figura mitologica che riporta alla mente Poseidone. L’augurio quindi, come ha ricordato Igor Piovesan, amministratore unico Amga sport, è quello di ottenere una “pioggia” di medaglie per il nuoto di Legnano.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 11 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore