Quantcast

Favero e Colombo festeggiati dalla US Legnanese per il podio ai campionati italiani di ciclocross

Presenti il presidente Luca Roveda, i vice Roberto Taverna e Gianni Dolce e i consiglieri dell’U.S. Legnanese 1913, uniti a Flavio Mochetti vice presidente della FCI Lombardia

Legnano sport

Un piccolo comitato rossonero ha accolto nella sede di Via Quadrio, Paolo Favero e Ivan Colombo, reduci dal doppio podio conquistato ai Campionati Italiani Ciclocross di Variano di Basiliano (Udine), conquistando la medaglia d’argento e di bronzo.

Presenti, armati di mascherina nel rispetto delle norme anti Covid, e pronti ad accogliere i due esordienti, il presidente Luca Roveda, i vice Roberto Taverna Gianni Dolce e i consiglieri dell’U.S. Legnanese 1913, uniti a Flavio Mochetti vice presidente della FCI Lombardia e socio della Sportiva. Un incontro voluto per premiare il risultato ottenuto, ma anche per sottolineare un importante momento crescita, unione e condivisione per la squadra.

Dal racconto di Paolo e Ivan emergono le emozioni, ma anche la maturità dimostrata nel tornare in sella nonostante le cadute e la voglia di non arrendersi; insegnamento che, siamo certi, sarà un importante mattone nella loro crescita personale oltre che sportiva, come ha sottolineato il presidente Luca Roveda: “Il ciclismo e, in questo caso il ciclocross, è uno sport impegnativo. Praticarlo, e per di più raggiungendo questi risultati, dà un significato al carattere che avete in formazione e dimostra il vostro valore. Continuate così, perché “La strada del sacrificio è la strada giusta: quando ci si trova a un bivio in tante situazioni della vita, al di là dello sport, tra la strada in piano e quella in salita non abbiate timore di scegliere la strada in salita, e convincetevi che porterà alle più grandi soddisfazioni”.

Legnano sport

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 13 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore