Assault to Freedom, la salita del Campo di Fiori domata per ben 16 volte

Obbiettivo raggiunto per i ragazzi di Assault to Freedom. La salita che si inerpica fino all’Osservatorio di Campo di Fiori è stata domata per ben 16 volte, coprendo un dislivello complessivo di 10.000 metri

Assault to Freedom scala in bici 16 volte il Campo dei Fiori di Varese per beneficienza: "Missione compiuta"

Obbiettivo raggiunto per i ragazzi di Assault to Freedom. La salita che si inerpica fino all’Osservatorio di Campo di Fiori è stata domata per ben 16 volte, coprendo un dislivello complessivo di 10.000 metri. Il tutto, come da programma, nell’arco di 24 ore fra venerdì 24 luglio e sabato 25 luglio.

Galleria fotografica

Assault to Freedom scala in bici 16 volte il Campo dei Fiori di Varese per beneficienza: "Missione compiuta" 3 di 3

«Alla soddisfazione per l’impresa realizzata si è aggiunta la sorpresa nel vedere il numero di cicloamatori e appassionati che ha accompagnato la compagine di Assault sin dal ritrovo fissato per la sera di venerdì – il commento degli organizzatori di Assault to Freedom -.  Altrettanto sorprendente è stata la risposta di coloro che hanno approfittato dell’occasione per effettuare una donazione in favore di AIRC, fondazione di riferimento a livello nazionale per la ricerca contro il cancro. L’evento, infatti, è stata l’occasione per l’iniziativa Pedalando per la Ricerca di Alessandro Mucci per raccogliere nuove risorse a sostegno delle attività della stessa AIRC.

L’organizzazione diretta da Stefano La Mastra desidera ringraziare tutti coloro che sono intervenuti, l’Amministrazione comunale di Varese, New Ciclismo di Varese, nella persona di Alessandro Locatelli, per il sostegno e la partecipazione e Varese Sport Commission per il patrocinio.

 

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 30 Luglio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Assault to Freedom scala in bici 16 volte il Campo dei Fiori di Varese per beneficienza: "Missione compiuta" 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore