Quantcast

Grande Trittico Lombardo, a Nerviano un traguardo volante

Entusiasta l'assessore Alfredo Re Sartò che considera questo evento sportivo un passo fondamentale per la rinascita economica e civile della nostra società

Generico 2018

La grave emergenza sanitaria che nei mesi scorsi ha fortemente penalizzato la vita sociale ed economica dell’intero paese, ha avuto un grande impatto anche sul mondo sportivo in generale e ovviamente anche nel mondo degli organizzatori di questi eventi. Il ciclismo, tradizionalmente uno sport tra i più diffusi e popolari, con un gran seguito di atleti professionisti e non e con gran pubblico di appassionati, ha visto il proprio calendario ufficiale mondiale completamente stravolto, coinvolgendo anche corse ciclistiche professionistiche famose. Riposizionare tutte le gare internazionali UCI in un lasso di tempo molto ristretto porta con sé l’inevitabile sovrapposizione di competizioni illustri.

E’ nata così dall’idea comune dei presidenti Renzo Oldani della Società Ciclistica Alfredo Binda, Luca Roveda della U.S. Legnanese 1913 e Silvano Lissoni della Sport Club Mobili Lissone, che già avevano annunciato di voler “creare una nuova opportunità” il “Grande Trittico Lombardo 2020”, una nuova occasione di crescita per lo sport, per il nostro territorio e per tutte le realtà economiche che vorranno supportare l’iniziativa.

Un evento unico che entrerà nella storia del ciclismo, poiché riesce a fondere insieme eccezionalmente per  quest’anno,in un’unica competizione del calendario UCI ProSeries, le tre storiche gare del nostro territorio lombardo (Coppa Agostoni, Coppa Bernocchi e Tre Valli Varesine). E ora questo importante evento ha anche una datata certa: lunedi 3 agosto 2020. In un momento come questo di grande difficoltà sociale ed economica un nuovo progetto di solidarietà e collaborazione tra società sportive può davvero fare la differenza.

«Anche noi come Comune di Nerviano – spiega l’assessore Alfredo Re Sartò con delega Sport e Tempo Libero, Politiche Giovanili, Partecipate e Frazioni – dopo l’ottima esperienza vissuta già lo scorso anno, con il passaggio a Nerviano della Coppa Bernocchi, siamo stati premiati e insigniti di un prestigioso riconoscimento, da parte degli organizzatori, venendo inclusi nel percorso del “Grande Trittico Lombardo 2020”, corsa ciclistica professionistica racchiusa nel circuito del calendario UCI Pro series, manifestazione unica ed eccezionale nel suo genere».

«Il 3 agosto per il calendario delle corse ciclistiche è una data strategica che fa da ponte tra le due gare world tour, ovvero Strade Bianche e Milano-Sanremo, inserendosi prima della Milano-Torino -prosegue l’assessore Re Sartò -. Ciò consentirà alle squadre di restare per un lungo periodo in Italia con gare propedeutiche alla preparazione delle competizioni mondiali. E per noi nervianesi sarà una data da ricordare per l’importanza dell’evento che attraverserà le nostre strade! Il passaggio sul territorio comunale di Nerviano sarà così articolato: provenienti da Parabiago i ciclisti attraverseranno la Frazione di Costa San Lorenzo, SS 33 del Sempione, dove sarà posto anche il “traguardo volante”, poi svolterà per Via Cadorna ed attraverserà la Frazione di S. Ilario Milanese su Via della Novella per dirigersi dopo verso il comune di Lainate».

«Una gara professionistica ha sempre il suo fascino, ma viverla nel proprio Comune lo è ancora proprio di più e seppur rapido, il passaggio della corsa è sempre straordinario ed emozionante e ripaga ogni sforzo – conclude l’assessore -. Sono davvero lieto di poterlo comunicare, considero questo grande evento sportivo un passo fondamentale per la rinascita economica e civile della nostra società, che a causa del prolungato lockdown ha dovuto subire drastici cambiamenti alle abitudini consolidate. Sappiamo infatti che lo sport gioca un ruolo vitale per una comunità, è un momento di incontro, d’amicizia e condivisione di principi e valori. Svolge funzioni sociali come educare e insegnare il comportamento, la disciplina e l’autocontrollo. Il nostro sport deve ripartire con slancio ed entusiasmo, è un volano importante di sviluppo e crescita di tutta la comunità e dei suoi giovani. In cuor mio da assessore allo Sport desidero fare il possibile perché questo periodo finisca presto e che l’esperienza che stiamo vivendo possa servire ad insegnarci qualcosa. Dovremo capire e imparare dagli errori per accelerare importanti processi di crescita, la condivisione dei progetti e la consapevolezza che ognuno ha un dovere, quello di svolgere un ruolo proattivo nel suo ambito, per il bene comune».

A Legnano, per la presentazione delle squadre e la partenza, ma anche nei passaggi sul nostro territorio, gli organizzatori segnalano che il pubblico non avrà bisogno di alcuna registrazione per assistere alla corsa. La richiesta di una prenotazione è invece necessaria se si vorrà assistere all’arrivo a Varese. Informazioni utili a giorni si troveranno sul sito della corsa, cliccare qui

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 20 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore