Quantcast

CICLISMO: MARTINA ALZINI, CHI LA FERMA PIU?

Continua con grandi risultati la stagione agonistica della campionessa del ciclismo femminile, la parabiaghese Martina Alzini...

Continua con grandi risultati la stagione agonistica della campionessa del ciclismo femminile, la parabiaghese Martina Alzini, cinque titoli Tricolori tra strada e pista, innumerevoli titoli regionali lombardi anche qui sia su pista che su strada. Dieci giorni fa, il 18 luglio ad Utrecht in Olanda, la “Stellina dell’Altomilanese” (questo il suo soprannome ciclistico) ha collezionato anche il suo primo successo internazionale conquistando il titolo di Campionessa Europea su strada imponendosi allo sprint sulle britanniche Charlotte Broughton e Grace Garner.

In attesa di puntare al sesto titolo Tricolore sul tondino di Dalmine la prossima settimana, Alzini ha pensato di impreziosire anche il suo palmares nelle vittorie su strada imponendosi nel 34° Trofeo Comune di Marcallo Con Casone, classicissima del ciclismo femminile milanese battendo allo sprint Lisa Morzenti che ai recenti europei di Utrecht era sua compagna di squadra in maglia azzurra e, da tenere presente, anche la giovane bergamasca laureatasi sempre in Olanda, Campionessa Europea Cronoindividuale Donne Allieve.

Un binomio perfetto quello di queste due atlete che hanno dominato la gara di Marcallo promuovendo una fuga di sei atlete a 10 chilometri dal traguardo rilanciando poi ai meno 5 dalla meta con una specie di cronocoppie con due Campionesse Europee, che le ha portate a vantare un margine di oltre un minuto sulle ex compagne di fuga poi, ai 150 metri dalla linea bianca lo sprint lungo e di potenza della nostra Martina che ha preceduto la bravissima Morzenti di due biciclette per conquistare, dopo innumerevoli podi e piazzamenti tra le top-ten di giornata, la terza vittoria stagionale su strada ricevendo i baci e gli abbracci dei nonni Giuseppina e Mario e dei genitori, Manuela e Giancarlo tutti presenti a bordo strada.

Mancava solo il suo ragazzo, Giacomo Garavaglia, costretto a letto per uno stato febbrile che lo ha obbligato a rinunciare ad un raduno della Nazionale Juniores stabilito per domani, lunedì 29 luglio (Giacomo è un corridore della SC Busto Garolfo e Azzurro della Nazionale del Pedale Juniores) e al quale la Martina ha voluto dedicare la vittoria..

Questo l’ordine d’arrivo, 1)Martina Alzini (SC Cesano Maderno) km. 51 in 1h22’ media kmh. 37,317; 2)Lisa Morzenti (Gsc Villongo); 3)Miriam Vece (Valcar Pbm) a 47”; 4)Elena Bissolati (Pianeta Rosa); 5)Elisa Wackermann (Molinello-Footon Servetto); 6)Erika Gasparini (Pianeta Rosa); 7)Martina Marra (SC bettolino Freddo); 8)Irene Ronchi (Ju Green- Gorla Minore); 9)Greta Marturano (Ju Green-Gorla Minore); 10)Susanna Pedretti (Pianeta Rosa).

Atlete Iscritte, 42; Atlete Partenti, 34; Classificate 32; Ritirate 2.

Vito Bernardi

La vittoria di Martina Alzini e la festa con i familiari nelle immagini di Antonio Pisoni

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 28 Luglio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore