Quantcast

La sezione AIA di Legnano saluta l’ingresso di 10 nuovi arbitri

L’esordio sui terreni di gioco del legnanese dei nuovi arbitri, accompagnati dai tutor, è previsto all’inizio del girone di ritorno nel campionato Giovanissimi

Legnano sport

Una buona notizia per l’Associazione Italiana Arbitri sezione di Legnano. Sabato 4 dicembre 2021, dieci candidati arbitri hanno brillantemente superato l’esame finale a conclusione delle lezioni frequentate durante il corso organizzato e gestito dalle colleghe Anita Costa e Angelica Triossi.

Baroni Alessandro, Di Bella Mattia, Fizzotti Lorenzo, Ianniello Lorenzo, Licciulli Francesca, Prestinice Emanuele, Rossetti Lorenzo, Salierno Mario, Sciuto Marcello, Venturi Jacopo, questi i loro nomi, sono dunque arbitri di calcio a tutti gli effetti. L’età media è di 19 anni, di cui quattro in età compresa fra  15 e 17 anni.

Per il presidente sezionale Ignazio Ziino questo ingresso di nuovi arbitri rappresenta “un’autentica boccata d’ossigeno in questo periodo. Questi nuovi colleghi ci daranno una mano a rendere meno problematiche le designazioni  delle gare che la nostra sezione ha in gestione”. In effetti, le conseguenze post pandemiche hanno portato a significative riduzioni di organico o congedi temporanei dall’attività di molti associati, sparsi nelle varie sezioni di tutto il territorio nazionale, con particolari difficoltà emerse nella nostra regione a causa dell’elevato numero di gare da disputare.

Legnano sport

L’esordio sui terreni di gioco del legnanese dei nuovi arbitri, accompagnati dai tutor, è previsto all’inizio del girone di ritorno nel campionato Giovanissimi e il loro impiego consentirà di rifiatare ai numerosi colleghi che, nei week-end dei gironi d’andata dei vari campionati provinciali, sono stati impiegati più volte in doppie designazioni.

Cesare Zoia

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 09 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore