Il Legnano calcio pronto alla nuova stagione da protagonista

Al Poli Hotel presentata la nuova squadra e lanciato uno sguardo carico di ottimismo per la prossima stagione post covid, che si aprirà con la Coppa di Lega Pro e serie B

Generico 2018

Nella cornice del Poli Hotel di San Vittore Olona inizia la nuova stagione del A.C Legnano, la prima dell’era post Covid. Dopo il lungo stop che da marzo ha costretto i campionati dilettantistici a fermare anzitempo la stagione, Legnano si presenta ai blocchi di partenza con una squadra completamente rinnovata, frutto del lavoro costante del ds Vito Cera. Con il presidente Giovanni Munafò, al tavolo dirigenziale Letterio Munafò, Diego Munafò, Alberto Tomasich, Marco Foglia e Nicola Seguino (sponsor Edilsae)

Il presidente Munafò indica subito le prime date certe del nuovo anno: 17 agosto per l’inizio della preparazione dal campo di via Parma, 20 oppure 27 settembre per l’inizio del campionato dilettantistico, in attesa di disposizioni per la Coca Cola Cup, una sfida attesa e che corona il sogno della dirigenza “di giocare con squadre di Lega Pro o Serie B” con la speranza di “riuscire a portare 3mila tifosi in trasferta contro squadre di questo livello”. Il presidente prosegue poi parlando della questione del campo di allenamento della prima squadra.

«Il dialogo con il comune per il campo di allenamento è costante, spero che il buon senso porti ad una decisione importante per proseguire gli allenamenti prima squadra sul territorio di Legnano. Attendiamo risposte concrete nei prossimi giorni e speriamo siano positive», il pensiero di Munafò, cui fa seguito l’ottimismo del vice presidente Alberto Tomasich, che rivela come anche nell’ambiente legnanese questo sentimento inizi a essere comune: «Non siamo una squadra qualsiasi, abbiamo una storia da onorare e questo è reso possibile grazie a 50 sponsor. Non ultimo il contratto chiuso oggi con Pizza Club Legnano. L’imprenditoria legnanese crede in questo progetto. Noi abbiamo dato una base solida, continuiamo a investire tanto perché pensiamo che Legnano Calcio meriti questi sforzi».

C’è anche spazio per i ringraziamenti a Valerio Foglia, definito da Letterio Munafò la bandiera della squadra, nonostante non si sia raggiunta l’intesa per continuare l’avventura insieme: «con Valerio c’è sempre un ottimo rapporto, se siamo in D è grazie anche a lui, una risorsa importante sia come giocatore che come uomo spogliatoio. Purtroppo non sempre vanno bene matrimoni, ma da parte nostra c’era tutta la disponibilità per la riconferma».

Successivamente, ecco il ds Cera e mister Lucio Brando, con il direttore sportivo che si dichiara stimolato dalla piazza legnanese e grato a chi è voluto rimanere e 18 nuovi innesti in rosa, lasciando ancora spazio per ulteriori movimenti di mercato: «Mancano un paio di giovani e un difensore centrale per completare una squadra che ho fatto con tanta passione. Obiettivo? Fare un campionato da protagonisti, Legnano scenderà in campo per vincere le partite. Cercheremo di essere protagonisti».

Dello stesso avviso mister Brando, più pragmatico nelle sue dichiarazioni: «Ci giochiamo qualcosa di ambizioso senza avere delle pretese specifiche, dobbiamo essere bravi. Tutti hanno voglia di iniziare ed è il momento delle aspettative ma non ne vendo, cerco di tramutarle nel concreto. Dobbiamo essere più bravi degli altri, avere più desiderio ed essere più preparati». E sempre il mister non si ritiene preoccupato per il lungo stop fatto dai giocatori: «Siamo consapevoli della situazione, ma i ragazzi hanno delle responsabilità e sono sicuro che arriveranno abbastanza pronti .Hanno un programma e lo porteranno avanti fino al 17 agosto. È un discorso che vale per tutte le squadre, dobbiamo essere bravi a programmare, curare e allenarli. Arriveremo pronti al 27 settembre».

Generico 2018

di
Pubblicato il 29 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore