Quantcast

Serata di Natale con l’Academy Legnano

Durante la serata sono stati premiati Edoardo Garganico, atleta del 2008 passato all’Inter e altri sei giocatori 

Tempo di feste natalizie anche per il calcio, con l’Academy Legnano che ha celebrato le festività presso l’Auditorium Comunale di Cerro Maggiore.

Con il presidente Alfonso Costantino a fare gli onori di casa, si sono via via avvicendate sul palco tutte le cariche societarie iniziando dai vice presidenti Elisabetta Speranza e Alberto Frattini, per proseguire coi consiglieri Claudio Costantino, Ermes Ferretti, Alessandro Minini, Paolo Moroni, Claudio Terreni, Luigi Bettio, assente solamente l’indisponibile Franco Trapani.

Una società, quella lilla, che gode di ottima salute, con circa duecento tesserati e con un parco allenatori di primordine, tra i quali campeggia, per notorietà ed indiscusse capacità, il nome di Moreno Ferrario, ex giocatore del Napoli dello scudetto e che vanta oltre trecento presenze in serie A, a cui è stata affidata la guida della Scuola Calcio e la squadra dei 2010.

Durante la serata sono stati premiati Edoardo Garganico, atleta del 2008 passato all’Inter e altri sei giocatori che si sono distinti per capacità di gioco e per qualità extra calcistiche.

Presentata da Sergio La Torre e Sabrina Distante, la serata di Natale dell’Academy Legnano si è conclusa con gli applauditi interventi di Giovanni Munafò, presidente dell’A.C. Legnano, di suo padre Letterio, assessore al Comune di Legnano e di Romualdo Capocci, direttore generale della società lilla.

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 18 Dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore