Quantcast

Legnano Knights sospende gli allenamenti, il covid ferma due giocatori e un tecnico

La società chiederà il rinvio delle prime due gare di campionato, l'esordio fuori casa con Valceresio sabato 24 ottobre e la prima partita casalinga domenica 1 novembre contro la Nervianese

Legnano sport

Dopo il calcio lilla, che comunque domenica prossima, 18 ottobre, tornerà a giocare, anche il basket registra casi di contagio da covid che ne rallentano l’attività.

«In settimana – conferma in mattinata il presidente del Legnano Knights, Marco Tajana – abbiamo registrato tre casi. Si tratta di due giocatori e di un componente lo staff tecnico. Gli allenamenti si sono fermati e adesso sanificheremo l’impianto di via Parma, per la sicurezza di tutti coloro che gravitano attorno alla squadra».

Settimana prossima, tutto il roster biancorosso sarà di nuovo sottoposto a tampone e, in base all’esito del test, la situazione verrà valutata di nuovo: «Dovessimo registrare altri casi – spiega ancora Tajana – non ci resterà che chiedere il rinvio almeno delle prime due gare di campionato, l’esordio fuori casa con Valceresio sabato 24 ottobre e la prima partita casalinga domenica 1 novembre contro la Nervianese».

I Knights non sono i soli ad avere problemi con il covid. E’ notizia di questi giorni che anche la Wiz Legnano 91 sta registrando diversi giocatori contagiati e la sua partecipazione al campionato di C Silver è fortemente a rischio.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore