Quantcast

“Diario virtuale ai tempi del covid”, gemellaggio tra le Primaria di Parabiago, Colonia e Friburgo

I ragazzi, sfruttando le nuove tecnologie, hanno condiviso le loro esperienze vissute durante la scuola nell'emergenza sanitaria

Gemellaggio scuole Parabiago

Prima dell’era digitale c’era l’amico di penna. Con internet non servono più carta e inchiostro per mantenersi in contatto con gli amici dall’altra parte del mondo. Tutto è più semplice e veloce ma l’obiettivo è lo stesso: conoscere nuove culture e coltivare nuove amicizie. All’Istituto Comprensivo di “Viale Legnano” gli studenti della primaria di San Lorenzo hanno condiviso “un diario di bordo virtuale ai tempi del covid19” con i loro coetanei di Colonia e Friburgo con cui sono stati attivati due gemellaggi (classi III B plesso San Lorenzo/1 B GGS Westerwalstrasse di Colonia e la IV A plesso San Lorenzo/ IV A Grundschule am Kohlembach Kollnau di Friburgo). I ragazzi, sfruttando le nuove tecnologie, hanno condiviso le loro esperienze vissute durante la scuola nell’emergenza sanitaria.

«Questo gemellaggio – commentano le insegnanti, le alunne e gli alunni delle classi terza B e quarta A – ha rappresentato, per la nostra scuola , un valore aggiunto alle attività didattiche quotidiane e un’opportunità di crescita personale e professionale dove la curiosità e la consapevolezza culturale incontrano la dimensione educativa europea grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie. Il denominatore comune è il piacere di stare bene a scuola, anche insieme a compagni stranieri, uniti da un gemellaggio virtuale…per adesso».

I ragazzi hanno realizzato video (in pagina quello realizzato dalla scuola parabiaghese e dalla scuola tedesca) di presentazione della scuola, elaborati grafici sulla giornata scolastica, nel rispetto delle regole anti-covid, da poter condividere come “scambio” con gli  “amici virtuali”: «Le attività di collaborazione – sottolinea insegnanti e alunni – sono così andate al di là della comunicazione per farci divenire coautori e co-creatori di contenuti e prodotti che hanno reso l’interazione concreta e tangibile. Questa breve, ma intensa esperienza, ha allargato i nostri orizzonti oltre i confini della cultura nazionale, in senso globale Un grazie di cuore va alla nostra Dirigente, prof.ssa Monica Fugaro, che sempre ci incoraggia, ci supporta. In questo specifico caso… possiamo certamente affermare che ci sentiamo più “cittadini del mondo”»

Il progetto è stata anche un’occasione per lavorare in gruppo: «Si è trattata di un’ esperienza corale, molto team building. Ho lavorato con i team docenti condividendo la mia esperienza in materia progettuale. Questo – commenta della preside Fugaro – accresce il rapporto fiduciario tra dirigente, docenti, famiglie, alunni».

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 18 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore