Lombardia è ricerca: terzo posto e 10mila euro per il Facchinetti di Castellanza

Gli studenti hanno vinto con il progetto Xolomon: un sistema realizzato per la Protezione civile di Canegrate che consente il monitoraggio dell'Olona

Terzo posto al premio "Lombardia è ricerca" indetto da Regione per i ragazzi dell'ISIS Facchinetti di Castellanza. Gli studenti hanno vinto con il progetto Xolomon: un sistema realizzato per la Protezione civile di Canegrate che consente il monitoraggio continuo del livello, della portata e di altri parametri fisici del fiume Olona all'altezza del ponte delle Cascinette tra Canegrate e San Vittore Olona, per evitare esondazioni e gravi problemi ambientali.

Grazie al loro progetto gli alunni del Facchinetti hanno portato a casa un contributo totale di 10mila euro. Lo strumento è stato realizzato in sinergia dai ragazzi delle classi 5AI e 5BI (anno scolastico 2018-2019) dell'indirizzo informatico del Facchinetti, con la supervisione del Politecnico di Milano e del professor Paolo Macchi, e il nucleo di volontari di Canegrate e San Giorgio. Al progetto hanno collaborato anche Comune di Canegrate ed AIPO Lombardia.

Il riconoscimento è stato consegnato questa mattna, giovedì 24, al Teatro alla Scala di Milano. Primo posto per il liceo scientifico statale Galilei di Erba (con un progetto con una soletta che rileva le cadute degli anziani) e secondo per l'istituto aeronautico Locatelli di Bergamo (un dissipatore di nebbia ad ultrasuoni per migliorare la mobilità).

«Supportiamo i nostri studenti perchè possano contribuire a diffondere una cultura della ricerca e dell'innovazione – il commento del vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala –. Vogliamo che i ragazzi siano protagonisti di proposte innovative in ambiti strategici per lo sviluppo sociale ed economico. Questo significa mettere le basi per il nostro futuro».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 24 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore